Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 23 OTTOBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Specialistica ambulatoriale. Anche Uil Fpl Medici firma intesa su nuova convenzione

Era l’unico sindacato a non aver firmato lo schema d’intesa per il nuovo Acn della medicina specialistica ambulatoriale lo scorso 30 luglio. Con questa firma tutti le organizzazioni sindacali hanno sottoscritto il documento. Lala (Sumai): “Meglio tardi che mai”

14 NOV - “Si comunica che in data odierna la UIL FPL Federazione medici ha sottoscritto la Ipotesi di Accordo Collettivo Nazionale del 30 luglio 2015 per la disciplina dei rapporti con i medici specialisti ambulatoriali interni, medici veterinari ed altre professionalità sanitarie (biologi, chimici, psicologi) ambulatoriali ai sensi dell'art. 8 del d.lgs. n. 502 del 1992 e successive modificazioni ed integrazioni”. È quanto comunica la Sisac sul proprio sito in cui sottolinea che “in questo modo tutte le Organizzazioni Sindacali di settore legittimate alla negoziazione ed alla sottoscrizione dell'Accordo Collettivo Nazionale, risultanti dalla verifica di rappresentatività, hanno provveduto ad apporre la relativa firma all'ipotesi di ACN”.
 
 “Apprendiamo dalla Sisac che anche la Uil Fpl Federazione Medici ha firmato l’ipotesi di Accordo collettivo nazionale del 30 luglio 2015 per la disciplina dei rapporti con i medici specialisti ambulatoriali interni, medici veterinari ed altre professionalità sanitarie (biologi, chimici, psicologi) ambulatoriali”. È quanto afferma il segretario generale del Sumai-Assoprof, Roberto Lala sul sito del prinicipale sindacato degli specialisti ambulatoriali commentando la firma della Uil Fpl Medici.

 
“Non siamo sorpresi di questa firma – precisa - anche perché sapevamo già che l’accordo sottoscritto a luglio dal Sumai-Assoprof e dagli altri sindacati fosse una buona intesa in cui sono contenute norme che valorizzano l’area e fanno fare un salto di qualità al lavoro dei medici specialisti ambulatoriali interni, medici veterinari ed altre professionalità sanitarie (biologi, chimici, psicologi)”.
 
“Evidentemente – conclude - in questi mesi, c’è chi ha pensato fosse più opportuno spaventare la categoria facendo disinformazione, attaccando i colleghi e paventando presunte penalizzazioni, piuttosto che leggere attentamente l’intesa. Ecco perché ci fa piacere che anche la Uil Fpl Federazione Medici abbia cambiato idea e abbia firmato riconoscendo il valore del nuovo Acn. Come si dice in questi casi, meglio tardi che mai”.

14 novembre 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy