Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 11 DICEMBRE 2017
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Liberalizzazioni. Parafarmacie: “Politica valorizzi figura del professionista, non soltanto il luogo”

Davide Gullotta, Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane, sottolinea: “L'ingresso del capitale in un sistema chiuso e non libero come quello Italiano non potra' che peggiorare la situazione, laddove alla deontologia saranno sostituite logiche legate al puro interesse economico”.

12 FEB - I continui casi di abuso di professione a carico di alcune farmacie italiane, a partire dai farmaci con ricetta dispensati per prassi come fossero da banco, sono il risultato di una politica miope che si ostina a non valorizzare la figura del professionista farmacista bensì il luogo. È quanto dichiara il presidente della Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane, Davide Gullotta.

"Il governo di fatto sposa la posizione di Federfarma: quanto di più sbagliato possa esserci", precisa Gullotta. "L'ingresso del capitale in un sistema chiuso e non libero come quello Italiano non potra' che peggiorare la situazione, laddove alla deontologia saranno sostituite logiche legate al puro interesse economico. I farmacisti che hanno aperto le parafarmacie", conclude Gullotta, "sono un tentativo embrionale di liberalizzare una professione valorizzando chi ha studiato e investito per poterla esercitare: non si distrugga un'esperienza virtuosa così come più volte e da più parti auspicato".
 

12 febbraio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy