Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 30 GIUGNO 2016
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Ddl concorrenza. Parafarmacie: “Merito è unica ricetta per crescita”

"Il Governo metta fine allo strapotere di categorie organizzate e gruppi di pressione; difenda il farmacista professionista; e valorizzi il merito, a tutto vantaggio dei cittadini consumatori e della crescita del Paese". È l'appello partito dagli oltre 500 farmacisti titolari di parafarmacie, riuniti in una convention organizzata a Bologna dalla Federazione nazionale delle Parafarmacie italiane. 

22 FEB - "Il Governo metta fine allo strapotere di categorie organizzate e gruppi di pressione; difenda il farmacista professionista; e valorizzi il merito, a tutto vantaggio dei cittadini consumatori e della crescita del Paese". È l'appello partito dagli oltre 500 farmacisti titolari di parafarmacie, riuniti in una convention organizzata a Bologna dalla Federazione nazionale delle Parafarmacie italiane.
 
"La protezione degli interessi delle lobby, da sempre contrarie a cedere una parte irrisoria del proprio incasso come la vendita dei farmaci di fascia C - ha dichiarato il presidente della Fnpi, Davide Gullotta - restituisce l'immagine di un Paese debole, ancora in mano alle caste. Il ddl concorrenza dovrebbe invece diventare un simbolo di cambiamento, un messaggio chiaro di questo Governo che ha l'occasione di dire - una volta per tutte - se vuole davvero cambiare l'Italia".
 
La ricetta delle parafarmacie punta tutto sul merito. "Modificare il sistema di accesso alla professione, a tutt'oggi di stampo medievale; investire sul merito piuttosto che premiare ancora censo ed ereditarietà; tutelare la professione e non le mura dove questa si esercita. "Alla vigilia della conclusione dell'iter del ddl concorrenza la politica tutta dia prova di essere indipendente da ogni pressione e faccia prevalere l'interesse generale sui privilegi di parte, così come", conclude Gullotta, "nel corso di questa battaglia ne ha dato più volte prova l'onorevole Adriana Galgano".  

22 febbraio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Viola Rita (Scienza)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy