Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 22 LUGLIO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Parafarmacie. Gullotta (Fnpi): “Subito tutela ad hoc. Non si può perdere tempo”

Così il presidente della Federaziona nazionale parafarmacie italiane dopo l'intervista all presidente della commissione Sanità del Senato, De Biasi. "Le parafarmacie chiedono e pretendono rispetto perché dietro ogni esercizio di vicinato ci sono i risparmi, i sogni e la professione di un giovane laureto italiano che piuttosto che lasciare l'Italia ha investito in questo paese". 

15 APR - "Ogni provvedimento a tutela del farmacista di parafarmacia deve essere preso adesso e non rimandato ulteriormente. Il nostro auspicio é che le parole della presidente della Commissione Sanità del Senato, Emilia Grazia De Biasi (Pd), sul futuro dei farmacisti titolari di Parafarmacia, non restino lettera morta e siano seguite dai fatti". Lo dichiara il presidente della Federazione nazionale Parafarmacie italiane, Davide Gullotta.
 
"Di fronte all'ingresso del capitale non si può più perdere tempo - precisa Gullotta -. Noi da farmacisti ribadiamo la necessità di valorizzare il professionista, ovvero il Farmacista come interfaccia del cittadino sul territorio: finora, invece, abbiamo visto un susseguirsi di dichiarazioni e prese di posizioni in alcuni casi anche discriminatorie e offensive nei confronti di chi cerca di fare il proprio lavoro negli esercizi di vicinato".
 
Le parafarmacie, secondo le parole di Gullotta, "chiedono e pretendono rispetto perché dietro ogni esercizio di vicinato ci sono i risparmi, i sogni e la professione di un giovane laureto italiano che piuttosto che lasciare l'Italia ha investito in questo paese. Si agisca subito: non si può più perdere tempo". 

15 aprile 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy