Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Cup in parafarmacia. Ruggiero (Lpi): “In Campania dopo il M5s ora anche Fi a sostegno”

Per il presidente delle Libere parafarmacie italiane, "non vi sono motivi ostativi per le Asl alla concessione e allo svolgimento dei servizi, come il Cup e ritiri referti nelle Parafarmacie; anzi escludere le Parafarmacie la possibilità concessa alle Farmacie di offrire questi servizi, sia lesivo delle norme e dei principi a tutela della concorrenza".

01 MAG - “Superare il protocollo di intesa Regione-Federfarma-Assofarma per l’attivazione in esclusiva dei centri di prenotazione e rilascio esenzione ticket presso le farmacie, attuare le recenti prescrizioni dell’Authority per la concorrenza sull’estensione del servizio anche alle parafarmacie”. Così il consigliere regionale di Forza Italia Maria Grazia Di Scala, è intervenuta sul discorso Cup nelle Parafarmacie presentando anche un'interrogazione al presidente De Luca sul tema. 
 
Ivan Giuseppe Ruggiero Presidente delle Libere Parafarmacie Italiane, ha così commentato la vicenda: "Il primo passo verso le Parafarmacie, in onore al vero, lo aveva fatto il M5S, con un’interrogazione Regionale e precisamente prot. gen 2015.0016315/A del 04.12.2015, questo a Dicembre 2015, ma nata da una collaborazione tra le parti, molto prima, con la presenza anche straordinaria del Dr. Di Maio che mi aveva audito e poi successivamente il M5S, presenta anche un emendamento al collegato della legge stabilità 2016. La Regione - precisa Ruggiero - risponde al M5S e al sottoscritto nelle vesti di Presidente delle Lpi, di aver avviato una fase di istruttoria e quindi, a supporto del lavoro avanzato dal M5S, fornisco tutta la documentazione richiesta dalla regione, per la fase di Istruttoria avviata e presento un ulteriore interrogazione N° Prot. 2016-0197563-21/03/2016 ore 12:07". 

 
"La Regione - prosegue - mi risponde che invita i vari Commissari Straordinari, i vari Direttori Generali delle Asl, Ao, Aou e Irccs Fondazione Pascale di prendere atto di quanto contenuto nell’interrogazione da me prodotta e di relazionare in merito alle iniziative già intraprese ed a quelle in corso finalizzate al miglioramento del sistema di prenotazione delle prestazioni sanitarie. Per un eccesso di zelo, il giorno 24 Aprile con posta certificata 'pec', invio alla Regione il recente Parere dell’AGM AS1267, che richiama quello precedente per la questione di Taranto, già segnalato, e cioè il parere AS1141. Come si evince dal recente Parere Antitrust, non si evidenzia l’assenza di motivi ostativi per le Asl alla concessione e allo svolgimento dei servizi, come il Cup e ritiri referti nelle Parafarmacie; anzi escludere le Parafarmacie la possibilità concessa alle Farmacie di offrire questi servizi, sia lesivo delle norme e dei principi a tutela della concorrenza. Inoltre ho chiesto un 'Tavolo-Tecnico', dove presentare l’accordo già Pronto e che dovrebbe essere identico per Tutte le Asl in modo da ottimizzare i tempi".
 
"Mi sono anche sentito con il Ministero della Salute racconta Ruggiero - per assicurarmi che la nostra Interrogazione stia andando avanti. Abbiamo chiesto di inserire le parafarmacie nei relativi Decreti dei servizi, nel caso in cui vi sia stata la volontà di escluderle. Anche questo passaggio è stato accolto e sta andando avanti. E’ un fatto positivo, che anche altre Forze politiche, si stiano attivando per dar voce alle Ns lecite richieste, stiamo portando avanti, in primis, una battaglia Pro-cittadino chiedendo di svolgere un servizio a costo zero e inoltre è una questione di 'etica-professionale'. Siamo a questo punto speranzosi, la macchina oramai si è avviata, siamo a un passo dalla Vittoria. Come già ampiamente detto, La professionalità dei Titolari di Parafarmacia non si misura con le mura, con la forma e colore della croce, o altro, il titolare di Parafarmacia è un Farmacista con una Laurea riconosciuta dallo stato. Chi la pensa diversamente - conclude - com’è stato già ripetutamente detto dall’Agm, sono solo manovre lesive delle norme e dei principi a tutela della concorrenza".

01 maggio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy