Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 14 NOVEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Vaccini. Medici di famiglia e pediatri contro la trasmissione ‘Virus’. “Palese violazione del dovere di informare”. Siti, Fimp, Sip e Fimmg scrivono a Lorenzin

La Società Italiana di Igiene la Federazione Medici Pediatri, la Società Italiana di Pediatria  e la Federazione Medici di Medicina Generale si scagliano contro la puntata di giovedì scorso del programma di Rai Due. Chiesto a Lorenzin “un interessamento per portare questo grave problema, pregiudizievole per la salute della popolazione italiana, all’attenzione della Commissione di Vigilanza Rai”. LA LETTERA

16 MAG - La Società Italiana di Igiene (SItI), la Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP), la Società Italiana di Pediatria (SIP) e la Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (Fimmg) prendono posizione in merito alla puntata della trasmissione “Virus”, andata in onda giovedì scorso su RAI 2, per come è stata affrontato il tema delle vaccinazioni. E lo fanno attraverso una lettera indirizzata al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che sottolinea “una palese violazione del dovere di informare correttamente in nome di una malintesa ‘libertà di opinione’”.
 
Per gli estensori della missiva, “il discredito gettato sui vaccini da parte di interlocutori non competenti ma solo portatori di proprie indimostrate visioni e ideologie personali sul tema, si configura come un procurato allarme a genitori sempre più disorientati di fronte a affermazioni sconcertanti come ‘I vaccini sono pericolosi e danneggiano la salute dei bambini’. Si sente spesso dire ‘io credo, io non credo ai vaccini’. Ma i vaccini, così come i farmaci contro gravi malattie, trovano le motivazioni del loro utilizzo in studi scientifici rigorosi non in fedi religiose, politiche o filosofiche”. 

 
Conoscendo il sostegno del Ministro alla cultura delle vaccinazioni come strumento irrinunciabile per la salute di individui e comunità, SItI, FIMP, SIP e FIMMG chiedono a Lorenzin “un Suo interessamento per portare questo grave problema, pregiudizievole per la salute della popolazione italiana, all’attenzione della Commissione di Vigilanza RAI o di altri Organi competenti affinché tali episodi non si ripetano in futuro”.

16 maggio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy