Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Farmacisti. Federfarma  Palermo: “Cresce la richiesta di farmaci galenici. Un’opportunità in più per i giovani laureati”

Domenica prossima Federfarma Palermo, l’Ordine dei farmacisti di Palermo e Utifar consegneranno gli attestati ai primi farmacisti diplomati alla Scuola permanente di galenica creata un anno fa in collaborazione con docenti dell’Università di Palermo.

20 MAG - “Oggi le moderne esigenze della medicina hanno fatto aumentare la richiesta di farmaci galenici e si è di conseguenza rivalutato il ruolo del farmacista preparatore tecnico”. Si tratta di “un fenomeno importante” perché “il ruolo del farmacista preparatore assume maggiore rilievo nell’attività delle farmacie e anche sotto il profilo occupazionale”. A rilevarlo è Federfarma Palermo in occasione della consegna, domenica prossima, 22 maggio, alle ore 9, presso la Sala delle Capriate di Palazzo Steri, a Palermo, degli attestati di frequenza ai circa 60 farmacisti iscritti alla Scuola permanente di galenica, diretta da Italo Giannola dell’Università di Palermo e coordinata da Mario Bilardo per l’Ordine dei farmacisti, nata un anno fa su iniziativa congiunta dell’Ordine dei farmacisti di Palermo, di Federfarma Palermo-Utifarma e dell’Utifar, in stretta collaborazione con docenti dell’Università di Palermo. La Scuola ha ricevuto il patrocinio dall’Assessorato regionale alla Salute, dall’Ateneo palermitano, dal Comune di Palermo, dalla Federazione nazionale degli Ordini dei farmacisti e da Federfarma nazionale.


Il percorso formativo, spiega Federfarma Palermo, è rivolto “soprattutto a giovani laureati in Farmacia, con lo scopo di fornire un più completo servizio sul territorio a medici e pazienti dando una risposta concreta e immediata alle loro esigenze, nonché per dare una marcia occupazionale in più ai giovani laureati in un mercato del lavoro asfittico”.

“In ogni farmacia – ricorda Federfarma - può operare un laboratorio in cui allestire farmaci o rimedi che non siano protetti da brevetto o non prodotti dall’industria farmaceutica in alcuni casi perché antieconomici. Questi farmaci sono ugualmente necessari e, in particolari situazioni, persino insostituibili, in quanto prescritti dagli specialisti e dai medici di medicina generale per curare determinate patologie o ancora quali supporti di regimi dietetici consigliati da dietologi, nutrizionisti e dietisti.  Si tratta di preparazioni che si possono allestire presso i laboratori delle farmacie attraverso le moderne tecniche che garantiscono qualità, sicurezza ed efficacia del preparato finito, personalizzando e migliorando il rapporto con il medico ed il paziente. L’accresciuta considerazione delle tante potenzialità del laboratorio galenico è un fenomeno importante e in tal senso il ruolo del farmacista preparatore assume maggiore rilievo nell’attività delle farmacie e anche sotto il profilo occupazionale”, ribadisce il sindacato.

Alla cerimonia di consegna degli attestati – che avverrà all’interno del seminario su “Alimentazione e stili di vita, il ruolo del farmacista preparatore”, curato dai dottori Giovanni Alberti, docente di Integrazione alimentare presso la Scuola internazionale di Medicina estetica del Fatebenefratelli di Roma, e Cosimo Violante, consigliere nazionale della Società italiana di farmacisti preparatori - interverranno il rettore Fabrizio Micari, il sindaco Leoluca Orlando, il prorettore alla Ricerca Girolamo Cirrincione, il presidente dell’Utifar Eugenio Leopardi, il presidente dell’Ordine dei farmacisti Antonino D’Alessandro, il presidente di Federfarma Palermo Roberto Tobia.

20 maggio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy