Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 SETTEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Medicina generale. Smi replica a Garavaglia: “H16 contrasta con Legge Balduzzi e Patto Salute”

Il sindacato replica al presidente del Comitato di Settore che in una nota era intervenuto in merito alla trattativa per il rinnovo della convenzione. Onotri: “Si faccia chiarezza davvero su alcune questioni. Basta con le "interpretazioni" delle dichiarazioni del ministro Lorenzin sulle modalità di definizione dell'Atto di indirizzo, che ha visto l'esclusione di questa sigla. Stop a un Atto di indirizzo con diversi profili di illegittimità”. LA LETTERA

04 LUG - È sempre bagarre sul rinnovo della Convenzione della medicina generale. In questo caso il botta e risposta è tra lo Smi e il presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità, Massimo Garavaglia che in una nota la scorsa settimana era intervenuto sulla situazione (non proprio idilliaca) delle trattative. La richiesta dello Smi è precisa: “Si faccia chiarezza davvero su alcune questioni. Basta con le "interpretazioni" delle dichiarazioni del ministro Lorenzin sulle modalità di definizione dell'Atto di indirizzo, che ha visto l'esclusione di questa sigla. Stop a un Atto di indirizzo con diversi profili di illegittimità”.
 
"L'atto di indirizzo – afferma il segretario Smi Pina Onotri - , un documento discusso solo con alcuni sindacati, ma non lo smi, come ha detto chiaramente il ministro Lorenzin alla Camera, ha anche diversi profili di illegittimità. ed è proprio compito della politica evitare di finire nei tribunali. L'h16 contrasta con la legge Balduzzi e con il Patto della salute".

04 luglio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy