Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 18 OTTOBRE 2021
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

“Governo insensibile a problemi del Ssn”. Anche la Fassid in stato agitazione e minaccia sciopero


L’annuncio durante il congresso del Sindacato Italiano Medici del Territorio, inaugurato stamani a Fiuggi. La decisione presa dalla Federazione sindacale che raccoglie diverse sigle e categorie della dirigenza medica e sanitaria (Aipac, Sinafo, Snr, Simet, Aupi): “Riscontriamo mancanza di risorse per i rinnovi contrattuali, orario di lavoro, ruolo della dirigenza. Non escluso lo sciopero”

23 SET - “L'Assemblea Nazionale FASSID riunita a Fiuggi in occasione del XXVI Congresso SIMET ha votato all'unanimità lo stato di agitazione”. Lo afferma la Federazione  in una nota in cui precisa come “lo stato di agitazione è stato proclamato sulla base di istanze emerse chiaramente da tutti gli esponenti delle sigle sindacali che afferiscono a FASSID: AIPAC Alessandra Di Tullio, SINAFO Roberta Di Turi, AUPI Mario Sellini, SNR Corrado Bibbolino e SIMET Mauro Mazzoni.
 
“In particolare – si legge nel comunicato -  l'attenzione dei dirigenti sindacali è puntata su mancanza di risorse per i rinnovi contrattuali, orario di lavoro, ruolo della dirigenza. Ma non poca influenza hanno avuto sulla decisione anche le contraddittorietà osservate nelle politiche regionali, il conflitto tra Ministeri, l'insufficienza dell'Atto di indirizzo, il ricorso sempre più frequente all'outsourcing.  Motivi tutti che hanno portato i delegati a votare all'unanimità lo stato di agitazione, dando mandato alla Segreteria di concordare tutte le iniziative ritenute necessarie, non escluso il ricorso allo sciopero”.

 
Il coordinatore FASSID, Corrado Bibbolino, ha dichiarato a margine dell'Assemblea:"Siamo estremamente soddisfatti del grado di unità di pensiero e di intenti espresse dalla Segreteria Nazionale e da tutti i dirigenti regionali della FASSID. Purtroppo è condivisa anche l'estrema
preoccupazione e la grande irritazione per la scarsa sensibilità dimostrata dalle istituzioni nei confronti della profonda crisi del SSN. La nostra dichiarazione di agitazione è l'estremo tentativo di difesa di una risorsa fondamentale per i cittadini e il paese quale lo stato di
salute".

23 settembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy