Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 07 DICEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Anaao: dopo la stabilizzazione dei precari del 118, uniformare i contratti

Accolta con grande entusiasmo dall'Anaao Assoemd Toscana la notizia della stabilizzazione dei precari del 118. Contemporaneamente, però, avanza la richiesta di uniformare le tipologie contrattuali dei diversi medici che operano al Pronto Soccorso.

13 DIC - Cento medici del 118 della Toscana sono passati dal precariato al lavoro stabile. Per questo l'Anaao Assoemd regionale ha espresso grande soddisfazione. Ma non basta: bisogna chiudere il capitolo della convenzione e regolarizzare i contratti.
 
“Una parte rilevante dei medici del 118 – ha spiegato, in una nota, l'Anaao Assoemd Toscana - è stata infatti assunta con contratto libero professionale in regime di convenzione. Questo canale di reclutamento è oggi bloccato, ma molti colleghi continuano ad operare chiusi in una dimensione giuridica destinata all'esaurimento che, in tutte le sedi, crea non pochi problemi organizzativi. In tutti i punti 118 convivono oggi medici con contratto da dipendenti e da liberi professionisti. Una integrazione tecnica, in termini di regole del lavoro, non sempre facile nonostante le elevate qualità umane e professionale dei medici”.
 
È per questo motivo che il lavoro portato avanti da Assessorato e Consiglio Regionale (III Commissione) deve proseguire. Il tutto “affinché - conclude la nota - sia salvaguardata la qualità delle cure, del sistema e dei suoi operatori, riconducendo il sistema 118 a una uniformità dell'organizzazione nell'interesse, soprattutto, della salute dei nostri concittadini”.

 

13 dicembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy