Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 FEBBRAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Precariato. Tre opersatori della Asl di Taranto presentano una mozione al Parlamento europeo


I tre ricorrenti, lamentando la cronica precarizzazione dei rapporti di lavoro nel settore della sanità pubblica, lamentano di non aver ottenuto dal giudice del lavoro né il risarcimento del danno né la conversione del proprio contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato, e fanno ricorso al Parlamento Ue per rimarcare l'inosservanza da parte dell'Italia della direttiva UE sul lavoro a tempo deterninato.

24 FEB - Tre petizioni di altrettanti lavoratori italiani del comparto sanità, che denunciano le preacrie condizioni di lavoro del settore, sono state presentate al Parlamento europeo. Nella prima, presentata da Marzena Korgol, la donna denuncia la propria posizione di infermiera con contratto temporaneo, spiegando di aver intrapreso un'azione legale nei confronti dell'Asl di Taranto sulla base del fatto che "c'è stato un uso improprio dei contratti a tempo determinato". Tuttavia, il giudice del lavoro ha respinto la domanda di risarcimento danni o di conversione del proprio rapporto di lavoro da tempo determinato a indeterminato. Viene dunque chiesto un intervento da parte del Parlamento Ue data l'inosservanza da parte dell'Italia della direttiva UE sul lavoro a tempo deterninato.
 
Gabriele Modeo denuncia invece di aver lavorato per 36 mesi con una serie di contratti a tempo determinato, e rivendica il proprio diritto ad un equo risarcimento per i danni oppure la conversione del contratto a tempo determinato in contratto a tempo indeterminato.
 
Infine, anche Giovanna Portulano denunciando la cronica precarizzazione dei rapporti di lavoro nel settore della sanità pubblica, lamenta di non aver ottenuto dal giudice del lavoro né il risarcimento del danno né la conversione del proprio contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato.

24 febbraio 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy