Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 22 OTTOBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Dispositivi medici e cosmetici, gestione e aspetti regolatori: il corso all’Università di Milano

Le industrie, la distribuzione intermedia e le farmacie gestiscono sempre più frequentemente prodotti non medicinali, ma ancora compresi nell’area salutare. Diventa quindi indispensabile, per chi opera a vario titolo in tali settori, conoscere anche la normativa delle aree affini, ovvero di dispositivi medici, biocidi, presidi medico-chirurgici e cosmetici. Questi gli obiettivi del corso “La gestione dei dispositivi medici e cosmetici: aspetti regolatori” dell'Università di Milano. IL PROGRAMMA

31 MAR - Non sono medicinali, ma rientrano pur sempre nell’area salute. Sono i dispositivi medici e cosmetici, tutti prodotti trattati da industrie, distribuzione intermedia e farmacie. Ne consegue che tutti gli operatori di queste realtà possono avere l’esigenza di saperne di più, aggiornandosi anche sulle normative.
 
Il corso all’Università di Milano
Consapevole delle esigenze di formazione per i laureati delle facoltà scientifiche che operano all’interno delle strutture aziendali del settore e della necessità di preparare figure professionali competenti, la Facoltà di Scienze del Farmaco, in collaborazione con Afi, Assobiomedica e Cosmetica Italia, ha attivato un corso di perfezionamento in “La gestione dei dispositivi medici e cosmetici: aspetti regolatori”.

Gli argomenti trattati
Il percorso formativo prevede, oltre ad un’attenta analisi degli aspetti generali riguardanti la normativa dei prodotti ad attività salutare, lo studio della legislazione particolare inerente le autorizzazioni alla produzione, alla commercializzazione e la presentazione dei prodotti. Il corso si rivolge ai laureati in discipline scientifiche che operano in aziende farmaceutiche, cosmetiche, di dispositivi medici, biocidi e PMC, nelle aziende di consulenza, nonché operatori del Sistema Sanitario Nazionale. Le lezioni saranno tenute da docenti universitari, funzionari ministeriali e operatori delle aziende, così da presentare, in modo obiettivo, l’intero settore, consentendo un ampio e vivo dibattito sulla materia. Saranno inoltre presentati “case study”.


Giorni e orari del corso
Si svolgerà il venerdì, tutto il giorno, ed il sabato mattina, per un totale di 48 ore. E’ previsto nei giorni 23 e 24 giugno, 7 e 8 luglio, 8, 9, 22 e 23 settembre. Il costo complessivo è di 1.016.00 euro. Dettagli e informazioni relativi all’iscrizione sono disponibili sul sito dell’Università degli Studi di Milano, Corso perfezionamento. Le iscrizione saranno aperte da metà aprile. I professionisti sanitari che parteciperanno al Corso avranno assolto anche gli obblighi annuali dell’ECM. (Per ogni ulteriore informazione: Prof.ssa Paola Minghetti, tel. 02 50324639 Dott.ssa Antonella Casiraghi, tel. 02 50324642 e-mail: segreteria.legfarm@unimi.it).
 

31 marzo 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy