Quotidiano on line
di informazione sanitaria
28 MAGGIO 2017
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Tecnici di laboratorio biomedico. L’Aitic compie 15 anni

L’Associazione italiana dei tecnici di laboratorio biomedico ha celebrato la ricorrenza ieri, a Riccione. “Abbiamo fatto dei grandi passi in avanti dal giugno 2002. Dare continuità e qualità alla formazione è un nostro dovere perché è anche sulla nostra preparazione professionale che si basano diagnosi e ricerca in Anatomia patologica”, ha detto la Teresa Ragazzini.

17 MAG - Tutto il mondo dei tecnici di laboratorio riuniti ieri a Riccione, per un corso nazionale che ha coinciso con i 15 anni di Aitic, l’associazione che raggruppa i tecnici di laboratorio biomedico. Oltre 200 i tecnici che hanno partecipato all’evento che ha riunito celebrazione e aggiornamento tecnico e professionale.

“Dare continuità e qualità alla formazione è un nostro dovere perché è anche sulla nostra preparazione professionale che si basano diagnosi e ricerca in Anatomia patologica”, ha detto la presidente nazionale Aitic Teresa Ragazzini. “Abbiamo fatto dei grandi passi in avanti dal giugno 2002, quando alcuni tecnici di provenienze diverse decisero di investire sulla formazione professionale del Tecnico di Laboratorio biomedico che esercita il proprio lavoro nei laboratori di Anatomia patologica”.

L’idea da cui nasce l’associazione è aprire un dialogo con i colleghi sui temi tradizionali del laboratorio di Anatomia Patologica (citologia e istologia) ma anche e soprattutto sulle sfide del laboratorio legate all’innovazione metodologica e tecnologica (immunoistochimica, biologia molecolare), alla strumentazione (processazione, tracciabilità e passaggio al digitale) e sicurezza per gli operatori (sostituti dei prodotti tradizionali in uso).


Trascorsi 15 anni di vita associativa, ora la costituzione del gruppo di lavoro “Aitic -Academy” permetterà di aprire un dialogo costante e continuativo con il mondo dell’Università e delle Aziende.

Il corso di Riccione si concluderà venerdì 19 maggio. Oltre alle sessioni plenarie e ai sei laboratori didattici, l’evento proporrà una sessione basata sulle comunicazioni orali presentate dai partecipanti e varie sessioni poster. Una novità di quest’anno è rappresentata da un bando, riservato a tecnici o studenti universitari che potranno presentare una nuova tecnica di approccio istologica e/o citologica. La commissione scientifica premierà la metodica più interessante e innovativa.

17 maggio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy