Quotidiano on line
di informazione sanitaria
28 MAGGIO 2017
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Rinnovo contratti PA e riforma PA. Le richieste della Fials

Il 15 maggio scorso, a Palazzo Vidoni, il ministro della Semplificazione e Pubblica Amministrazione Marianna Madia ha incontrato anche la delegazione Confsal, presente la Fials che ha chieso di apportare alcuni emendamenti su alcuni aspetti del Testo Unico sul pubblico impiego. Si teme che questi possano compromettere gravemente l'iter dei rinnovi contrattuali

18 MAG - Nell’incontro del 15 Maggio scorso a Palazzo Vidoni con il ministro della Semplificazione e Pubblica Amministrazione Marianna Madia sulla riforma della Pubblica Amministrazione, la delegazione Confsal, presente la Fials, ha chiesto di apportare alcuni emendamenti su alcuni aspetti del Testo Unico sul pubblico impiego ritenuti da alcuni in grado di compromettere gravemente l’iter dei rinnovi contrattuali, da tutti  auspicati dopo un blocco durato 8 anni, come anche la funzionalità del Servizio Sanitario Nazionale.

In particolare, per quanto attiene le politiche del personale del Servizio Sanitario Nazionale, riferisce in una propria nota Giuseppe Carbone, Segretario Generale della Fials: "Sono state richieste modifiche agli articoli riferiti al salario accessorio, al sistema delle relazioni sindacali, alla stabilizzazione del personale, ai piani triennali dei fabbisogni, al procedimento disciplinare e alla performance".

In particolare è stata evidenziata la necessità di cassare l’articolo 23, comma 1 e 2, del nuovo Testo Unico per il pubblico impiego, che, dopo anni di decurtazione continua, congela, senza limite di tempo,  al 2016 i fondi aziendali accessori.


E' stato poi chiesto di modificare la norma sul precariato per far rientrare anche il personale della dirigenza del Servizio Sanitario Nazionale negli ultimi provvedimenti adottai dal Governo.

"Altro aspetto, determinante per la contrattazione - ha proseguito Carbone - è stato posto al Ministro per quanto attiene la flessibilità sul  nuovo sistema di relazioni sindacali, che consenta alla contrattazione, sia nazionale sia decentrata, di intervenire sui processi organizzativi della P.A. nell’ottica di una maggiore qualità ed efficienza e che i provvedimenti rispondano alla valorizzazione dei dipendenti pubblici e al buon funzionamento della P.A.”.

18 maggio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy