Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 15 NOVEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Infemieri generici e Oss. Il Migep chiede incontro urgente all’Aran

Due, in particolare, le questioni che l’associazione vuole portare all'attenzione dell’Agenzia: il riordino urgente delle vecchie figure professionali” come gli infermieri generici e puericultrici, e l’istituzione dell’area delle professioni socio-sanitarie per l’operatore socio sanitario. “Siano valutati tutti i meccanismi contrattuali necessari a garantire a questi lavoratori le legittime aspettative”.

06 GIU - La Federazione Migep torna a parlare di alcune questioni che “da anni cerchiamo di sollevare” e chiede un incontro urgente all’Aran nell’auspicio che “in occasione dell’apertura dei contratti si trovi la giusta soluzione”.

Due, in particolare, le questioni sollevate dal Migep:

•    “un riordino urgente delle vecchie figure professionali, Infermieri Generici, Puericultrici poiché introdotti da specifiche norme di Legge che li regolamenta nei servizi e nella progressione economica nell’area sanitaria”;

•    “dare attuazione all’istituzione dell’area delle professioni socio-sanitarie per l’operatore socio sanitario (l’oss). Quindi, l’articolo 3 octies del dlgs 502/92 area socio sanitaria, che purtroppo non è stata ancora istituita, non toglie al legislatore renderla operante all’interno del contratto e della progressione economica”.

Per il Migep, infatti, “il rinnovo dei contratti non deve essere solo indirizzati ad alcune figure assistenziali e sugli aspetti normativi e inquadramenti, ma si ritiene che tutte le figure che oggi continuano ad essere sballottate, potrebbero avere la giusta collocazione ristabilendo quella dignità professionale tolta con l’obiettivo di superare la desueta articolazione del personale prevista dal lontano DPR n.761 del 1979. Quello che ci preoccupa e l’assenza nell’atto d’indirizzo del comitato di settore, del percorso di carriera professionale di questi operatori, che per la loro specificità e competenza il contratto debba trovare una collocazione idonea”.

 
Il Migep chiede quindi all’Aran di “valutare tutti i meccanismi contrattuali necessari al fine di garantire ai lavoratori di cui sopra le legittime aspettative”.

06 giugno 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy