Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 26 SETTEMBRE 2017
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Medicina fiscale. Smi: “Servono modifiche. No al precariato, sì a stabilità e qualità”

La bozza di Atto di indirizzo per la convenzione tra Inps e i medici di medicina fiscale è da modificare. La proposta inviata dai ministeri competenti non piace allo Smi, il Sindacato Medici Italiani, che fa un elenco di tutte le criticità da modificare. Si va dall’orario di lavoro, alla possibilità di pagamento a prestazione, fino ai rimborsi. Ecco tutte le proposte di modifica avanzate dal sindacato.

17 LUG - “L'impostazione è sbagliata, servono forti modifiche. Necessario fare una rivoluzione copernicana: basta precarietà, si punti sulla stabilità e la qualità”. È questa l’opinione espressa da Piera Mattioli, responsabile del settore medici fiscali Inps dello Smi, il Sindacato Medici Italiani, sulla bozza di Atto di indirizzo inviata dai ministeri competenti.
 
Le principali criticità della bozza evidenziate dallo Smi
Innanzitutto, ha sottolineato il sindacato “non è possibile inserire nei destinatari della convenzione i medici non contemplati nella richiamata legge, ovvero la 75 del 25 maggio 2017. Poi vi deve essere la certezza dell’orario pieno ‘38 ore’ e non un tetto massimo di 36 ore. Ancora – ha aggiunto lo Smi - no al pagamento a prestazione a fronte di un rapporto convenzionale orario”.
 
Il sindacato è anche contrario “alla decurtazione dei rimborsi ovvero addebitare i costi sostenuti per lo svolgimento del lavoro inps ai medici di controllo” e si oppone “al tacito rinnovo di una convenzione”. Infine, lo Smi fa una osservazione di metodo invitando la controparte pubblica a definire la reale rappresentatività dei sindacati della medicina fiscale.

 
“Siamo da subito pronti a dare il nostro fattivo contributo per migliorare radicalmente il testo – ha concluso Mattioli - e a inviare eventuali osservazioni e proposte, così come richiesto dai ministeri entro il 19 luglio e prima dell’incontro del 21”.
 

17 luglio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy