Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 LUGLIO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

D’Anna (Federlab): “Esauriti i tetti di spesa, a pagamento analisi cliniche e accertamenti fino alla fine dell’anno”

Per il presidente dell’Associazione dei dei laboratori di analisi cliniche e dei centri poliambulatori privati accreditati il budget va aumentato. Serve uno stanziamento che sia compatibile con il reale fabbisogno di prestazioni per garantire i livelli di assistenza

07 SET - “I tetti di spesa sono esauriti. È un copione già visto, purtroppo. Che si ripete ogni anno unicamente a discapito dei cittadini campani che si vedranno costretti a pagare di tasca propria, sino a fine anno, analisi cliniche ed altri accertamenti”.
 
È quanto ha dichiarato, in una nota, il senatore Vincenzo D’Anna, presidente nazionale di Federlab Italia, l’associazione di categoria maggiormente rappresentativa dei laboratori di analisi cliniche e dei centri poliambulatori privati accreditati.
 
“È inutile girarci attorno – spiega D’Anna che sull’argomento annuncia che a giorni sarà indetta una conferenza stampa – serve uno stanziamento che sia compatibile con il reale fabbisogno di prestazioni. In caso contrario siamo di nuovo punto e a capo, con gli stessi problemi di sempre. Bisogna chiedersi – prosegue il presidente di Federlab – quale sia realmente la quantità di prestazioni occorrente per garantire i livelli di assistenza. Invece questo non accade, nonostante già nel 2013 i laboratori si siano ‘tagliate’ le tariffe del 35 per cento. L’ultima programmazione? Risale addirittura al 2001. Da allora non è stato fatto più niente. Nel frattempo, però, si consentono gli sprechi nel pubblico salvo poi gettare la croce addosso ai privati e cercare di recuperare risorse unicamente da loro”.

 
D’Anna ha poi ricordato il suo recente incontro con il presidente della Regione Vincenzo De Luca: “Confido, pertanto, nel suo impegno ed in quello del Governo, affinché si decida, una volta e per tutte, di portare al tavolo delle trattative l’aumento del budget. Occorre inoltre rimuovere ogni ostacolo per la pratica della mobilità attiva verso la Campania e le sue eccellenze sanitarie”.

07 settembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy