Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 15 DICEMBRE 2017
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Elezioni Omceo Milano. Botta e risposta “Noi medici”-Rossi su mancata convocazione

Alberto Scanni, capolista della lista ‘Noi Medici’, accusa il presidente uscente Rossi di aspettare il primo ponte di novembre per “limitare l’affluenza”. Ma Rossi replica: “Non sviliano il confronto di merito sul futuro dell’Ordine con illazioni infondate. A breve verrà fissata la data delle elezioni in modo da favorire la partecipazione più ampia possibile”.

11 OTT - Non è ancora stata fissata la seconda convocazione per le votazioni relative al rinnovo del Consiglio dell'Ordine dei Medici di Milano. E per Alberto Scanni, capolista della lista “Noi Medici”, che si candida per il rinnovo del Consiglio dell’Omceo Mi, si tratta di “un silenzio che fa sorgere un dubbio, o meglio un sospetto: Rossi (Roberto Carlo Rossi, presidente uscente Omceo Mi, ndr), avendo paura del confronto, vuole forse fissare la seconda chiama nel primo weekend di novembre che guarda caso corrisponde con un possibile ponte?”.

“Queste tattiche – prosegue Scanni - sono in uso normalmente da parte di chi teme il confronto. O teme di perdere per sfavorire così il voto di opinione. Rossi saprà smentirsi in tempi brevi fissando una data che permetta un autentico confronto di idee e proposte tra liste contrapposte?”.

La risposta di Rossi non si è fatta attendere: “Da mesi, assistiamo a punzecchiature di metodo, proceduralmente irrilevanti, da parte della minoranza, venutasi recentemente a formare, del Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici di Milano, dopo averne condiviso per quasi sei anni indirizzi e gestione. Questa volta è toccato al dott. Alberto Scanni, in una dichiarazione inviata alla stampa, avanzare il cervellotico sospetto che sia intenzione del sottoscritto indire le elezioni, in seconda convocazione, per il rinnovo degli organi dell’Ordine dei Medici, nel primo week end lungo di novembre al fine di scoraggiare la partecipazione degli associati. Come dimostrano le tante iniziative pubbliche che hanno coinvolto, ogni volta, anche diverse centinaia di medici, di tutto mi si può accusare ma non quello di temere il confronto”.


Rossi annuncia quindi che “a breve verrà fissata la data delle elezioni in modo da favorire la partecipazione più ampia possibile, come peraltro fatto anche in passato. Mi auguro che nel frattempo, lasciando da parte argomentazioni senza capo né coda, ci si confronti nel merito delle posizioni che si intendono sostenere nel prossimo triennio a difesa del ruolo della professione medica alle prese con grandi cambiamenti sociali, tecnologici e organizzativi. Su questo - conclude Rossi -, l’Ordine, che ho l’onore di presiedere, si è già molto impegnato e, ne sono sicuro, continuerà a farlo anche in futuro con sempre maggior determinazione”.

11 ottobre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy