Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 12 AGOSTO 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Legge Gelli. Aifi: “Pronti per Associazione tecnico-scientifica”


Dal Congresso nazionale straordinario di Milano arrivano quelle modifiche che fanno adeguare l'Associazione alle disposizioni introdotte dalla legge sulla responsabilità professionale e la sicurezza delle cure. Al centro delle numerose modifiche approvate, la revisione dell'articolo 21 dello Statuto che amplifica la componente scientifica nella mission di Aifi. Il presidente, Mauro Tavarnelli: "Da oggi Aifi inizia a trovare una nuova strada".

17 FEB - Aifi cambia e si proietta nel futuro: il Congresso nazionale straordinario in corso a Milano ha raggiunto oggi l'obiettivo di adeguare lo Statuto dell'Associazione italiana Fisioterapisti alle disposizioni introdotte dalla legge Gelli-Bianco. Il provvedimento, infatti, ha sancito la definizione di responsabilità professionale e anche la tutela del professionista quando agisce in riferimento alle linee guida e alle buone pratiche redatte dalle Società Tecnico-Scientifiche.
 
Al centro delle modifiche approvate - numerose e che riguardano il futuro della professione e la sua organizzazione - la revisione dell'articolo 21 dello Statuto che sostanzialmente amplifica la componente scientifica nella mission di Aifi. I 264 delegati partecipanti al Congresso hanno infatti votato per la presenza di un Comitato scientifico come "organo deputato alla verifica e al controllo della qualità della produzione tecnico-scientifica di linee guida e buone pratiche", con un forte coinvolgimento dei Gruppi di Interesse Scientifico che costituiscono il motore della ricerca: un primo passo, una misura necessaria per rispondere ai parametri previsti dal decreto emanato il 2 agosto 2017 dal ministero della Salute.


"Da oggi Aifi inizia a trovare una nuova strada, ma parallelamente inizia anche una nuova fase con l'entrata in vigore della legge sugli Ordini", ha commentato il presidente dell'Associazione, Mauro Tavarnelli. "Andiamo verso un processo di cambiamento e sviluppo della professione con la domanda di accreditamento di Aifi nell'elenco delle Societa' tecnico-scientifiche". Si tratta di un "percorso molto interessante, una sfida a cui siamo pronti e che accettiamo volentieri".

A margine del Congresso l'intervento di Federico Gelli, promotore e relatore della legge 24/2017, che parlando alla platea di fisioterapisti ha ribadito: "Finalmente con la nuova norma siete usciti dalla marginalità e dall'essere considerati una figura sanitaria di serie B. Il processo delle riforme è un percorso che deve vedere pienamente attive tutte le varie associazioni di rappresentanza delle professioni. Aifi è sicuramente una delle più attive, partecipate e numerose: quindi non può che essere protagonista di questa stagione di cambiamenti".

Il Congresso Aifi, terminato l'esame delle modifiche statutarie, continuerà nella giornata di domani con momenti di approfondimento e confronto. In particolare si svolgerà un evento accreditato di formazione quadri per i componenti dei direttivo regionali, dal titolo 'Essere associazione prima, durante e dopo l'istituzione degli Ordini': tra i relatori il presidente Tavarnelli, il vicepresidente Aifi Simone Cecchetto, il dottor Luca Benci, il dottor Luca Luciani e l'avvocato Salvatore Spitaleri.

17 febbraio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy