Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 24 SETTEMBRE 2018
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Farmaci prescritti dagli infermieri?Onotri (Smi): “Melazzini ritratti. Deve rimanere un atto medico”

L’ipotesi espressa dal Direttore di Aifa di aprire agli infermieri la possibilità di prescrivere  presidi e farmaci viene contestata dal segretario dello Smi, secondo la quale, quella di Melazzini è “un’inaspettata e sfortunata boutade, un’entrata a gamba tesa”.

08 MAR - “Non si crei confusione su un atto propriamente medico, così si alimenta oltretutto inutili e sterili contrapposizioni con il mondo infermieristico. Quella del direttore generale di Aifa è un’inaspettata e sfortunata boutade, una entrata ‘a gamba tesa’ che farebbe bene a ritrattare”.
 
Va giù dura il segretario generale del Sindacato dei Medici Italiani-Smi, Pina Onotri, all’indomani delle dichiarazioni del direttore generale dell’Aifa, Mario Melazzini, sulla possibilità che gli infermieri possano prescrivere alcuni farmaci, espresse in occasione del Congresso Fnopi, conclusosi ieri a Roma.
 
“Ci risiamo – ha sottolineato Onotri –  prima era stato il famigerato comma 566, poi la decisione a Bologna di ‘eliminare’ i medici dalle ambulanze, ed ora una inaspettata e sfortunata boutade del direttore generale dell’Aifa, Melazzini, una entrata ‘a gamba tesa’ che farebbe bene a ritrattare. Assistiamo ormai da anni a un tentativo costante di ridurre le naturali aree di competenza dei medici, scaricandole sugli infermieri. Scelte e proposte – ha aggiunto – che creano un conflitto sterile tra professionalità fondamentali nel sistema-salute e che risponde, purtroppo, alla continua necessità di ridurre i costi da parte di chi è incapace di gestire il Ssn e che lo sta portando a un suo progressivo smantellamento”.

 
Medici e infermieri, ha quindi concluso Onotri “sono tasselli fondamentali della sanità pubblica, non si creino ad arte scontri artificiosi, smettiamola però con questo attacco ai medici e alle prerogative proprie dell’atto medico”.

08 marzo 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy