Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 25 SETTEMBRE 2018
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Beppe Grillo contro il “Business Sanità”. Anelli (Fnomceo): “Con il M5S siamo pronti al confronto”

"In parte condividiamo le preoccupazioni di Beppe Grillo. Come medici, come Ordini, siamo i primi a non volere una deriva mercantilistica della sanità. La Fnomceo ha avviato da tempo diversi percorsi che hanno come obiettivo l’appropriatezza prescrittiva fondata sulle migliori evidenze scientifiche e non semplicemente sul contenimento tout court della spesa. Siamo disponibili al confronto". Così il presidente della Federazione commenta il post di Beppe Grillo.

13 MAR - “Prendiamo atto delle preoccupazioni espresse da Beppe Grillo che, dal suo blog, mette in guardia dai rischi derivanti dal considerare la sanità esattamente come un esercizio economico, preoccupazioni che in parte condividiamo”. Così Filippo Anelli, presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (Fnomceo) commenta il post “Business Sanità: mercato infinito”, pubblicato il 7 marzo scorso sul blog di Beppe Grillo e rilanciato ieri da alcuni organi di stampa.
 
“Nello stesso post – continua Anelli - , Grillo sottolinea i grandi investimenti dell’industria farmaceutica per il marketing e la promozione, che influenzerebbero i medici. È vero: nessun settore è esente oggi dal marketing, neppure la salute. Ma è altrettanto vero che il medico non esercita la professione secondo le regole del marketing. Come afferma l’articolo 4 del Codice Deontologico, ‘L’esercizio professionale del medico è fondato sui principi di libertà, indipendenza, autonomia e responsabilità. Il medico ispira la propria attività professionale ai principi e alle regole della deontologia professionale senza sottostare a interessi, imposizioni o condizionamenti di qualsiasi natura’”.

 
“Come medici, come Ordini, siamo i primi a non volere una deriva mercantilistica della sanità, siamo i primi a mettere argini a influenze esterne di ogni natura, siamo i primi a voler fondare la nostra professione sull’etica, oltre che sulla scienza” afferma ancora Anelli.
 
“La Fnomceo – spiega - ha avviato da tempo diversi percorsi che hanno come obiettivo l’appropriatezza prescrittiva fondata sulle migliori evidenze scientifiche - e non semplicemente sul contenimento tout court della spesa - quale strumento per garantire la sostenibilità del nostro Servizio Sanitario Nazionale. Da pochi giorni è inoltre on line il nuovo portale Dottoremaeveroche, che mette a disposizione di tutti i cittadini un’informazione sulla salute indipendente e fondata sulle migliori evidenze scientifiche”.
 
“Siamo disponibili a un confronto con i responsabili del Movimento Cinque Stelle – conclude il presidente Fnomceo - per discutere di queste tematiche così importanti per il nostro paese: perché nessuno, né gli economisti, né gli stakeholders, e neppure la politica, può pensare di fare la sanità senza i medici. Sarebbe come voler costruire una cattedrale senza le fondamenta”. 

13 marzo 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy