Quotidiano on line
di informazione sanitaria
21 LUGLIO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Ortottisti. Aiorao: “L’Ordine non estingue funzioni della nostra associazione”. A Messina le celebrazioni del 50°

Si inaugura oggi a Messina l'anno di celebrazioni per i cinquant’anni dell’Associazione rappresentativa in Italia della professione di Ortottista Assistente in Oftalmologia, l’Aiorao. Il tema centrale del convegno, aperto a tutti i professionisti dell'area della riabilitazione, è il ruolo dell'ortottista nella riabilitazione. IL PROGRAMMA

21 MAR - “50 anni di Aiorao e il futuro degli Ortottisti tra neuroftalmologia, riabilitazione, neuropsichiatria e contattologia”: è questo il titolo dell’evento che inaugura l'anno di celebrazioni per i cinquant’anni dell’Associazione rappresentativa in Italia della professione di Ortottista Assistente in Oftalmologia.
 
Aiorao è membro effettivo dell’Oce (associazione Europea degli ortottisti ) e dello Ioa (associazione internazionale di ortottica). Attraverso l’Oce è membro anche del CeplisS (European Council of the Liberal Professions ) e attraverso lo IoaA dell' International Pediatric Ophthalmology and Strabismus Council (IPOSC),International Council of Ophthalmology,World Societiy of Pediatric Ophthalmology and Strabismus (WSPOS), International Strabismological Association.
 
Il tema centrale del convegno di oggi, aperto a tutti i professionisti dell'area della riabilitazione, è il ruolo dell'ortottista nella riabilitazione. L’oculistica moderna con l’esplosione della tecnologia rischia di monopolizzare l’attività dell’ortottista su questo aspetto , rischiando di lasciare sguarnito di forza lavoro il fronte della riabilitazione visiva. È Pertanto importantissimo dedicare spazio formativo a questo argomento ed è altrettanto importante incontrare le altre professioni dell’area della riabilitazione per spiegare cosa può fare l’ortottista per i pazienti condivisi sia per coloro che hanno disabilità visive sia coloro per i quali la vista diventa importante per la riabilitazione di funzioni cognitive superiori ( l’80% delle informazioni che arrivano al cervello passa attraverso la vista) ed anche per quelli in cui è il canale visivo ad essere l’unico utilizzabile per l’atto riabilitativo e di conseguenza quali possono essere i percorsi riabilitativi possibili e appropriati.

 
Ma il compleanno odierno rappresenta anche occasione per riflettere sul futuro dell’associazione. Passato e futuro finiscono ed iniziano sul cambiamento prodotto dall’istituzione dell’Ordine dei Trsme della Pstrp. Le associazioni rappresentative si interrogano su quale futuro possibile una volta che gli ordini andranno a regime. AIOrAO è convinta che ci sarà sempre bisogno di una associazione professionale che custodisca l’identità di una professione e la sua storia ed è pronta ad iniziare i suoi prossimi cinquant'anni.
 
Attività scientifica e formazione rimarranno per AIOrAO i due pilastri portanti. I Gruppi di ricerca ortottica continueranno nel progetto di costruire le buone pratiche della professione e l’Osservatorio della professione continuerà ad essere un attento osservatore e promotore di iniziative a tutela di cittadini e professionisti . E’ convinzione quindi che la venuta dell’ordine non esaurirà la funzione dell’Associazione ma l’associazione sarà un valido sostegno anche per il mondo ordinistico e sarà libera di impegnarsi in nuovi spazi di servizio alla professione e alle scienze della salute umana di interesse ortottico.

21 marzo 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy