Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 OTTOBRE 2018
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Verona. I medici cattolici: “Città non è rimasta indifferente alla violenza perpetrata dall’aborto”

L’Associazione commenta positivamente la mozione della Lega contro l’aborto votata dal Consiglio comunale. Boscia: “I medici cattolici, in questa occasione, sono solidali con la città di Verona, soprattutto nel momento in cui l’aborto è diventato sbrigativo mezzo di contraccezione”.

08 OTT - “La città di Verona di fronte alla violenza perpetrata dall’aborto non è restata indifferente e oggi proclama la sua coraggiosa proposta di vita. I medici cattolici, in questa occasione, sono solidali con la città di Verona, soprattutto nel momento in cui l’aborto è diventato sbrigativo mezzo di contraccezione”. Ad affermarlo è Filippo Maria Boscia, presidente nazionale dell’associazione medici cattolici.
 
“Contro ogni disumana ideologia e contro tutte le forme di offesa alla vita innocente e alla sua dignità si alza forte la voce dei medici cattolici che intendono sottolineare, nuovamente oggi a distanza di 40 anni dall’approvazione della legge 194, che l’embrione è intrinsecamente meritevole di tutela e ha assoluto diritto alla vita, in virtù della sua dignità e della sua integrità di persona. Tutti dobbiamo essere chiamati a riflettere sulla indisponibilità della vita dell’embrione e del feto perché questi non sono un grumo di cellule, ma esseri umani”, aggiunge.
 
“L’aborto è un delitto abominevole e la donna non deve essere condotta ad abortire, condizionata da paure e timori, ma soprattutto deve essere libera di scegliere per la vita e sostenuta in questo suo progetto. I medici cattolici chiedono di riformulare nel nostro tempo i tanti principi, ingiustamente abrogati, e ridefinire i valori su cui la società civile deve fondare nuovi criteri di orientamento, affinché il consenso su quel bene fondamentale che è la vita sia riproposto e difeso con forza”, conclude la nota.

 

08 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy