Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 16 OTTOBRE 2018
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Fimmg Emergenza Sanitaria territoriale. Francesco Marino confermato segretario nazionale

Conferme anche per Filippo Mangiapane come vice segretario nazionale vicario e Roberto Merante come vice segretario nazionale. L'Esecutivo Nazionale ha tracciato le linee sindacali programmatiche per il prossimo quadriennio. Tra queste, risolvere il proglema del precariato, promuovere nuove modalità di accesso nell'area convenzionale di Emergenza sanitaria territoriale (118), contrastare la progressiva de-medicalizzazione del servizio di EST 118.

10 OTT - Nell’ambito del 75° Congresso Nazionale Fimmg, tenutosi a Domus de Maria (Cagliari) 1-6 ottobre 2018, si sono svolte le elezioni per il rinnovo dell’Esecutivo Nazionale di Fimmg-Emergenza Sanitaria Territoriale.
 
Si sono avute le riconferme di:
- Francesco Marino Segretario Nazionale di Settore
- Filippo Mangiapane Vice Segretario Nazionale Vicario
- Roberto Merante Vice Segretario Nazionale
- Cesare Mariotti Vice Segretario Amministrativo
- Paolo Lionetti Vice Segretario Organizzativo
 
Inoltre sono stati chiamati a fare parte dell’Esecutivo Nazionale:
- Giancarlo Del Gaudio Responsabile rapporti Ruolo Unico
- Nicola Gaballo Responsabile Formazione
- Maurizio Pili Responsabile Supp Normativo Accordi Regionali
- Giorgio Giuffrè Responsabile Sito Web Nazionale
- Franco Izzi Segretario del Segretario Nazionale
- Carla Ribeca Probiviro Nazionale

 
L’Esecutivo Nazionale ha tracciato le linee sindacali programmatiche per il prossimo quadriennio:
• Risolvere il problema, ormai cronico, del precariato in Emergenza Sanitaria;
• Promuovere nuove modalità di accesso all’area convenzionale di Emergenza Sanitaria Territoriale (118) più favorevoli ai giovani medici;
• Contrastare la progressiva de-medicalizzazione del Servizio di EST 118, e valorizzare sempre più la funzione del Medico come figura di raccordo tra i vari professionisti dell’emergenza;
• Incentivare e implementare la formazione specifica per valorizzare il Medico di Emergenza Sanitaria Territoriale come parte integrante della medicina del territorio, per la gestione e trattamento extra-ospedaliero del paziente in situazioni di emergenza-urgenza ;
• Proporre un nuovo Accordo Nazionale di Emergenza Sanitaria Territoriale, che pur sviluppandosi all’interno della Medicina del Territorio, realizzi un’area contrattuale autonoma.

10 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy