Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 DICEMBRE 2018
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Parafarmacie. Lpi incontra Rostan (LeU). Ruggiero: “Sensibile ai nostri temi. Mentre sorprende silenzio M5S su liberalizzazioni”

Incontro ieri tra il presidente dell’associazione delle Parafarmacie e la vicepresidente della commissione Affari sociali. Al centro del colloquio ovviamente la questione parafarmacie e la prossima Legge di Bilancio. 

11 OTT - Si è svolto ieri alla Camera dei deputati un incontro tra il presidente Lpi, Ivan Ruggiero e la Vice Presidente della commissione Affari sociali Michela Rostan (Leu). “Ringrazio personalmente l’onorevole. Rostan, per la sensibilità che ha dimostrato nei confronti di un problema Nazionale che investe non soltanto i Farmacisti Titolari di Parafarmavia, ma il Paese intero. Abbiamo discusso delle Parafarmacie e delle problematiche connesse – sottolinea Ruggiero - , facendo emergere dal colloquio, la necessità e l'urgenza di risolvere il nodo complesso che ci affligge da 11 anni, portandoci a oggi verso un'emergenza sindacale molto grave. Meritocrazia e miglioramento della condizioni sociali ed economiche  dei Cittadini , sono stati i punti di forza di Lpi.
 
“Ho fatto presente – ha proseguito il presidente Lpi - che le Parafarmacie sono una risorsa per il Paese, e che se opportunamente integrate nel sistema farmaceutico, possono contribuire alla diminuzione della spesa pubblica , sia privata che convenzionata, ma anche all'efficienza dei servizi offerti sul territorio. Nel colloquio è ho prospettato, una nuova visione di welfare allargato alle Parafarmacie, che porterebbe indubbi vantaggi, i principali: diminuzione spesa pubblica privata cittadini, aumento occupazionale, miglioramento dei servizi, diminuzione Spese Ssn, maggiore accesso alle cure per i Cittadini”.

 
In questo senso Ruggiero precisa come si sia attivata una collaborazione per “la formulazione e presentazione di emendamenti nella legge bilancio e le proposte avanzate sono state a pieno condivise per poi svilupparle”.
 
“Resto molto confuso – rimarca -sul silenzio assordante del M5s sulla questione precedentemente annunciata dal Ministro della Salute Grillo e cioè le liberalizzazioni. Siamo fiduciosi di un riscontro e del loro appoggio nella prossima manovra. La ripresa del nostro Paese può  iniziare dando merito ai professionisti, stando dalla parte dei Cittadini e meno delle Lobby”.

11 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy