Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 15 OTTOBRE 2018
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Parafarmacie. Lpi incontra Rostan (LeU). Ruggiero: “Sensibile ai nostri temi. Mentre sorprende silenzio M5S su liberalizzazioni”

Incontro ieri tra il presidente dell’associazione delle Parafarmacie e la vicepresidente della commissione Affari sociali. Al centro del colloquio ovviamente la questione parafarmacie e la prossima Legge di Bilancio. 

11 OTT - Si è svolto ieri alla Camera dei deputati un incontro tra il presidente Lpi, Ivan Ruggiero e la Vice Presidente della commissione Affari sociali Michela Rostan (Leu). “Ringrazio personalmente l’onorevole. Rostan, per la sensibilità che ha dimostrato nei confronti di un problema Nazionale che investe non soltanto i Farmacisti Titolari di Parafarmavia, ma il Paese intero. Abbiamo discusso delle Parafarmacie e delle problematiche connesse – sottolinea Ruggiero - , facendo emergere dal colloquio, la necessità e l'urgenza di risolvere il nodo complesso che ci affligge da 11 anni, portandoci a oggi verso un'emergenza sindacale molto grave. Meritocrazia e miglioramento della condizioni sociali ed economiche  dei Cittadini , sono stati i punti di forza di Lpi.
 
“Ho fatto presente – ha proseguito il presidente Lpi - che le Parafarmacie sono una risorsa per il Paese, e che se opportunamente integrate nel sistema farmaceutico, possono contribuire alla diminuzione della spesa pubblica , sia privata che convenzionata, ma anche all'efficienza dei servizi offerti sul territorio. Nel colloquio è ho prospettato, una nuova visione di welfare allargato alle Parafarmacie, che porterebbe indubbi vantaggi, i principali: diminuzione spesa pubblica privata cittadini, aumento occupazionale, miglioramento dei servizi, diminuzione Spese Ssn, maggiore accesso alle cure per i Cittadini”.

 
In questo senso Ruggiero precisa come si sia attivata una collaborazione per “la formulazione e presentazione di emendamenti nella legge bilancio e le proposte avanzate sono state a pieno condivise per poi svilupparle”.
 
“Resto molto confuso – rimarca -sul silenzio assordante del M5s sulla questione precedentemente annunciata dal Ministro della Salute Grillo e cioè le liberalizzazioni. Siamo fiduciosi di un riscontro e del loro appoggio nella prossima manovra. La ripresa del nostro Paese può  iniziare dando merito ai professionisti, stando dalla parte dei Cittadini e meno delle Lobby”.

11 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy