Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 17 SETTEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Ortoperdia. Appuntamento a Riccione dal 24 al 26 ottobre per il Trauma Meeting promosso da Otodi

Due i temi che saranno affrontati nel corso della tre giorni convegnistica promossi dalla Società Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d’Italia: “Le fratture esposte oggi: timing, trattamento e cura” e “Le fratture articolari oggi: quando e perché la protesi”. L’evento sarà à anche un’occasione per conoscere l’utilizzo di nuovi materiali e nuovi dispositivi ortopedici grazie alla partecipazione di numerose aziende produttrici di dispositivi medici ortopedici ed aziende farmaceutiche.

17 OTT - Si svolgerà dal 24 al 26 ottobre prossimo a Riccione l’11° Trauma Meeting, promosso dalla Società “Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d’Italia” (Otodi) Due i temi che saranno affrontati nel corso della tre giorni convegnistica: “Le fratture esposte oggi: timing, trattamento e cura” e “Le fratture articolari oggi: quando e perché la protesi”.

L’evento rappresenterà un momento di confronto sulle modalità e sui tempi di trattamento delle fratture esposte tra le varie scuole di ortopedia e gli autori chiamati a relazionare. Sarà anche un’occasione per conoscere l’utilizzo di nuovi materiali e nuovi dispositivi ortopedici grazie alla partecipazione di numerose aziende produttrici di dispositivi medici ortopedici ed aziende farmaceutiche.

La chirurgia ortopedica in Italia ha compiuto negli ultimi anni un grande salto evolutivo, sia in termini di ricerca, sia in relazione alla scoperta di nuove tecnologie di intervento chirurgico. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il nostro Paese è al secondo posto assoluto per capacità di risposta assistenziale universale in rapporto alle risorse investite.

 
“Per noi questo è un motivo di orgoglio – ha sottolineato Sebastiano Cudoni, presidente nazionale Otodi  – che ci spinge ad andare avanti e a seguire su questa strada che ci riserverà tante soddisfazioni. Nell’11° Trauma Meeting, ormai diventato il congresso di traumatologia più frequentato nel nostro paese, verranno affrontati argomenti molto interessanti: le fratture esposte oggi in Italia sono circa 350.000 e riguardano in particolare la fascia di popolazione 50/65 anni; mentre quelle articolari riguardano circa 700.000 persone". 
 
Il congresso sarà presieduto da Alberto Belluati, direttore del reparto di ortopedia e traumatologia all’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, e Domenico Tigani, direttore del reparto di ortopedia e traumatologia dell’ospedale Maggiore di Bologna.
 

17 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy