Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 18 MAGGIO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Contratto ricerca. Fsi: “Primo importante risultato per la valorizzazione dei precari”


"Naturalmente questo contratto è solo l’inizio di un percorso di sviluppo, ma voglio mettere in risalto che con le risorse disponibili è stata scelta la migliore soluzione possibile, sperando in futuro proficuo. Non è il massimo ma è un inizio incoraggiante che dà maggiore sicurezza a lavoratori". Questo il commento di Sarah Yacoubi, Segretario Nazionale Fsi.

28 DIC - E’ stato firmato ieri all’Aran il contratto nazionale Ricerca comparto sanità. Soddisfazione da parte della la Fsi: "Era giusto e doveroso". "Finalmente si è concluso l’ultimo pezzo del ‘contratto Ricerca’ che rappresenta una sezione del comparto sanità. La sottoscrizione di ieri – ha spiegato Sarah Yacoubi Segretario Nazionale Fsi – rappresenta un primo passo per articolare il personale della ricerca che fino ad oggi non ha avuto un proprio contratto collettivo nazionale di riferimento e che ha fruito solo di contratti di lavoro atipici e borse di studio”.

"Un primo importante risultato per il pieno riconoscimento e la valorizzazione delle attività di ricerca di tutte le lavoratrici e i lavoratori precari che in questi anni hanno consentito alla ricerca sanitaria italiana di essere ai primi posti nel mondo per i risultati raggiunti - commenta la Yacoubi -. Una struttura che non solo garantisce un vero contratto di lavoro per tutti i lavoratori coinvolti, ma che in futuro potrà anche rendere possibili assunzioni a tempo indeterminato. 3000 lavoratori oggi impegnati soprattutto negli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e negli istituti zooprofilattici sperimentali, augurando maggiore nel futuro a tutti i lavoratori coinvolti maggiori tutele e certezze economiche. Naturalmente – ha concluso Yacoubi - questo contratto è solo l’inizio di un percorso di sviluppo, ma voglio mettere in risalto che con le risorse disponibili è stata scelta la migliore soluzione possibile, sperando in futuro proficuo".

"Non è il massimo , ma è un inizio incoraggiante che dà maggiore sicurezza a lavoratori che fino ad oggi avevano garantito la loro professionalità in un quadro di grande incertezza contrattuale - ha aggiunto Yacoubi -. A nome della Fsi ringrazio per la collaborazione l’Aran, i ministeri della Salute Dottoressa Giulia Grillo e dell’Economia, Giovanni Tria e tutte le organizzazione sindacale e tutti quelli che hanno reso possibile la sottoscrizione dell’accordo".

28 dicembre 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy