Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 15 OTTOBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Fp Cgil lancia la campagna contro l'eliminazione di equo indennizzo e causa di servizio

“Non è accettabile che chi lavora nel Ssn veda colpito il diritto alle giuste tutele in caso di danni permanenti causati dalla propria attività lavorativa”. Invito a mobilitarsi inviando lettere di protesta alla Presidenza del Consiglio e sottoscrivendo l'appello rivolto al Parlamento.

26 GEN - Parte oggi la campagna-petizione promossa dall'Fp Cgil Nazionale per riaffermare gli istituti dell'accertamento della dipendenza dell'infermità da causa di servizio, del rimborso spese di degenza per causa di servizio, dell'equo indennizzo e della pensione privilegiata per tutti coloro che operano nella sanità. Fp Cgil chiama quindi a raccolta “tutte le lavoratrici e i lavoratori della sanità” invitandoli a “mobilitarsi inviando lettere di protesta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e a sottoscrivendo l'appello rivolto al Parlamento (scaricabile sul sito www.fpcgil.it) per chiedere l'abrogazione dell'articolo 6 del cosiddetto decreto Salva-Italia con il quale sono stati abrogati gli istituti dell'equo indennizzo e delle cause di servizio. La campagna-petizione è aperta anche a tutti coloro che vogliono esprimere contrarietà a questa norma”.

“E' inaccettabile che decine di migliaia di infermieri, fisioterapisti e operatori del comparto sanità siano privati dei loro diritti per fare cassa. Bisogna mettere in atto azioni di controllo per colpire i furbi”, ha dichiarato Cecilia Taranto, Segretaria Nazionale Fp-Cgil, a cui ha fatto eco Massimo Cozza, segretario nazionale Fp Cgil Medici, secondo il quale “è paradossale che proprio chi lavora nel servizio sanitario nazionale veda colpito il diritto alla salute e a vedere riconosciute le giuste tutele in caso di danni permanenti causati dalla propria attività lavorativa”.


 

26 gennaio 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy