Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 22 NOVEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Biofarmaceutica. Scaccabarozzi (Farmindustria): “Con fatturato di 10 mld e oltre 200 aziende, settore è eccellenza e asset strategico”

Presentati oggi a Bologna al convegno “L’innovazione farmaceutica parla italiano. Dal biotech alle terapie avanzate” i principali risultati del rapporto Farmindustria-EY “Il settore biofarmaceutico. Innovazione e crescita per l’Italia”. Fatturato da 10 mld con oltre 200 aziende che danno occupazione a oltre 4.000 addetti.

12 APR - “Il settore biofarmaceutico è un’eccellenza e un asset strategico dell’Italia. Forte di 200 aziende totali - grandi, medie e piccole -, 4.000 addetti e oltre 700 milioni di investimenti in R&S nel 2017. Con un fatturato pari a 10 miliardi di euro le aziende del farmaco biotech rappresentano circa il 5% del settore a livello mondiale e il 32% dell’industria farmaceutica del Paese”.
 
Lo afferma Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria nell’incontro “L’innovazione farmaceutica parla italiano. Dal biotech alle terapie avanzate”, che si è svolto oggi a Bologna nell'ambito di Pharmintech Exhibition 2019. Un incontro che è stato anche l’occasione per presentare i principali risultati del rapporto Farmindustria-EY “Il settore biofarmaceutico. Innovazione e crescita per l’Italia”.
 
E nelle terapie avanzate - continua Scaccabarozzi - l’industria farmaceutica ha giocato un ruolo da protagonista a livello internazionale. Tra le prime in Europa 3 sono infatti made in Italy. Bisogna però tenere alta la guardia e continuare a giocare in attacco per fronteggiare, in questo campo, la competizione globale. Ecco perché è necessario rafforzare il modello di R&S open e le sinergie con centri di ricerca pubblici e privati, start up e Università".


"Ma si può fare di più - conclude il presidente di Farmindustria - perché l’Italia possa davvero diventare, con regole chiare, stabili e pro-innovation, un hub per la ricerca, come già lo è per la produzione”.
 
Alla tavola rotonda hanno partecipato: Fabrizio De Simone, Associate Partner EY; Sergio Dompé, Presidente Dompé Farmaceutici; Claudio Giuliano, Founder Innogest; Marco Iezzi, Uffici del Vice Ministro Fioramonti, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; Francesca Pasinelli, Direttore Generale Fondazione Telethon; Massimo Scaccabarozzi, Presidente di Farmindustria. 

12 aprile 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy