Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 28 GENNAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Acn medicina fiscale Inps. Sumai: “È ora di stabilizzare le centinaia di medici precari”


Il Sumai Assoprof torna a ribadire la necessità di un nuovo Acn per tutti i medici legali e specialisti i quali, precari da 10 anni, lavorano con abnegazione e mettono la loro professionalità al servizio dell'Inps e delle migliaia di cittadini e assicurati. "Continueremo a sostenere  nei prossimi mesi e senza riserve i colleghi Inps in questa loro importante battaglia per vedere applicati diritti e tutele in ambito contrattuale”. 

26 SET - Nell'imminenza del suo prossimo Congresso Nazionale, che si terrà a metà ottobre a Gardone Riviera (Bs), il Sumai Assoprof torna a ribadire la necessità di un nuovo Acn per tutti i medici legali e specialisti i quali, precari da 10 anni, lavorano con abnegazione e mettono la loro professionalità al servizio dell'Inps e delle migliaia di cittadini e assicurati.

I medici legali specialisti, ma precari, che operano nei Centri provinciali chiedono infatti da anni un'adeguata tutela e il giusto riconoscimento delle loro condizioni di malattia, di invalidità e di disabilita.

Giorgio Lodolini, Tesoriere nazionale e Francesca Tassi, Coordinatore nazionale del Settore Inps - Sumai, delegati dal segretario Generale Antonio Magialle alle trattative per la stipula dell'Acn per la Medicina Fiscale Inps, hanno già pronta piattaforma, mezzi e strategie che consentono al Sumai Assoprof di promuovere e indirizzare una nuova stagione di valorizzazione del settore sanitario dell'Inps e degli oltre 1000 colleghi medici a contratto che vi operano.

“I colleghi – spiegano Lodolini e Tassi – ci hanno rivolto una giusta e non più procrastinabile esigenza di stabilizzazione, al pari di tutti gli altri medici specialisti operanti nell'Inail, nei Ministeri e nelle Asl”.


“Il Sumai Assoprof ribadisce con chiarezza di condividere tale esigenza forte della sua esperienza e della sua riconosciuta competenza di oltre 50 anni nella Medicina specialistica convenzionata. Il Sumai Assoprof – concludono – ha sostenuto e continuerà a sostenere nei prossimi mesi e senza riserve i colleghi Inps in questa loro importante battaglia per vedere applicati diritti e tutele in ambito contrattuale”. 

26 settembre 2019
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy