Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 14 NOVEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Al via la nona edizione del Laboratorio di Benchmarking tra Sistemi Sanitari Regionali “Franco Tomassoni”

L’edizione 2019 intitolata “Nuove sfide per il controllo della spesa sanitaria”è dedicata alle sperimentazioni ed innovazioni gestionali in sanità, ai sistemi informativi integrati e ai temi relativi all’internal auditing e al sistema dei controlli interni. Per due giorni, oggi e domani, direttori e dirigenti dei diversi sistemi sanitari regionali italiani potranno confrontarsi e scambiarsi buone pratiche sulla sostenibilità della spesa sanitaria.

07 NOV - Si è aperta stamani a Villa Umbra a Perugia la nona edizione del Laboratorio di Benchmarking tra Sistemi Sanitari Regionali “Franco Tomassoni”, promosso da Regione Umbria e Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica.
 
L’edizione 2019 intitolata “Nuove sfide per il controllo della spesa sanitaria”è dedicata alle sperimentazioni ed innovazioni gestionali in sanità, ai sistemi informativi integrati e ai  temi relativi all’internal auditing e al sistema dei controlli interni. Per due giorni, oggi e domani, direttori e dirigenti dei diversi sistemi sanitari regionali italiani potranno confrontarsi e scambiarsi buone pratiche sulla sostenibilità della spesa sanitaria.
 
La nona edizione ha superato i cento iscritti provenienti da Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento,Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Toscana, Umbria, Abruzzo, Basilicata, Molise, Puglia, Calabria, Sardegna, Sicilia. I numerosi presenti hanno osservato un minuto di silenzio in ricordo di Roberto Fagnano, Direttore del Dipartimento Salute della Regione Abruzzo, recentemente scomparso, affezionato ospite della Scuola sia come discente che come relatore.

 
I lavori sono stati aperti da Alberto Naticchioni, Amministratore Unico Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, Adele Lamoglie, Dirigente servizio programmazione economico finanziaria in sanità della Regione Umbria, e Arturo Iadecola, Vice Procuratore generale della Corte dei Conti.Responsabile scientifico del Laboratorio è il professore Niccolò Persiani, ordinario presso l’Università degli Studi di Firenze.
 
“Parte oggi la nona edizione del laboratorio di benchmarking tra sistemi sanitari regionali intitolato a Franco Tomassoni, ideatore dell’iniziativa. Ai numerosi partecipanti – ha affermato l’Amministratore Unico della Scuola, Alberto Naticchioni in apertura dei lavori – porto i saluti della neo Presidente, Avvocato Donatella Tesei che ringraziamo per l’attenzione. Il laboratorio, organizzato dalla Scuola in collaborazione con la Regione Umbria, è un momento di confronto tra le varie regioni sulle buone pratiche in sanità. Un’esperienza che vorremmo proporre anche in ambito sociale. La formazione in ambito sociale e sanitario rappresenta, infatti, una leva strategica al servizio delle organizzazioni e dei professionisti. La Scuola Umbra, che nel 2018 ha erogato oltre 400 giornate di formazione sociosanitaria, auspica la prossima costituzione del polo unico che deve vedere la Scuola quale riferimento regionale per le attività trasversali e manageriali".
 
"In questi anni c’è stata una forte crescita di partecipanti. Registriamo quest’anno 15 regioni presenti, più le Province Autonome di Trento e Bolzano. La partecipazione da nord a sud d’Italia – ha osservato Naticchioni - testimonia come il laboratorio abbia ormai assunto una dimensione nazionale. La buona formazione interessa dirigenti e funzionari pubblici che vogliono migliorare i servizi e rispondere tempestivamente alle esigenze dei cittadini. Per la X edizione in collaborazione con la Regione Umbria valuteremo una rivisitazione del laboratorio potenziando funzioni e presenza su tutto il territorio nazionale”.
 
La mattinata di apertura è stata dedicata all’evoluzione della spesa sanitaria con interventi di Milena Vainieri, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Nicola Salerno, Reforming.it, Alfredo Grasselli, Corte dei Conti.
 
Nel pomeriggio è stato approfondito il tema “Le sperimentazioni gestionali pubblico-privato”. Alla tavola rotonda, moderata da Alberto Romolini, sono intervenuti Fabio Binelli, Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma, Laura Raimondo, Istituto Mediterraneo per i Trapianti e Terapie ad Alta Specializzazione-ISMETT Srl IRCCS, Antonio Boncompagni e Franco Paolucci, Clinica di Riabilitazione Toscana (CRT), Adriano Rasi Caldogno, Ulss 1 Dolomiti Ospedale Codivilla Putti Cortina D’Ampezzo.
 
La seconda e ultima giornata del Laboratorio, domani, sarà aperta da Luigi Rossetti, direttore salute e welfare della Regione Umbria. Alla sessione del mattino intitolata “Sistemi informativi integrati”, moderata da Natalia Di Vivo, interverranno Michele Recinee Nicola Mazzeo, Regione Basilicata, Laura Lassalaz, Regione Liguria, Renata Cavicchi, Emilia Romagna.
 
Prevista domani pomeriggio la tavola rotonda conclusiva sui controlli interni, coordinata da Vincenzo Ferrari. Relatori dell’ultima sessione: Matteo Sammartino, Regione Umbria, Michela Barbiero, Azienda Zero Regione Veneto, Luca Giorgetti, Regione Toscana, Marcello Giannico, Regione Lazio.

07 novembre 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy