Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 26 FEBBRAIO 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Enpam. Cgil medici chiede riforma: “È necessaria una revisione dell’incompatibilità delle cariche e degli stipendi”

Il segretario Andrea Filippi rimarca come non sia “più rinviabile una riforma complessiva della gestione dell'Enpam cosi come quella degli Ordini professionali. Proponiamo un tavolo di confronto presso il Ministero della Salute per fare luce sulle criticità che di fatto, minando i principi di neutralità, indeboliscono le prerogative sindacali e quindi le rappresentanze dei professionisti”. L’Enpam tra pochi mesi dovrà rinnovare i suoi vertici.

20 GEN - "Non è più rinviabile una riforma complessiva della gestione dell'Enpam cosi come quella degli Ordini professionali". Ad affermarlo è il segretario nazionale della Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn, Andrea Filippi alla luce di quanto emerso sulle retribuzioni del presidente dell'Ente di previdenza ed assistenza dei medici e degli odontoiatri, aggiungendo che: "Da anni chiediamo una maggiore trasparenza nel governo di enti che devono esclusivamente tutelare gli interessi dei professionisti".

Secondo il dirigente sindacale, "in un momento di grande sofferenza della categoria, colpita anch'essa dalla crisi di questi anni e costretta a fare i conti con questione salariale, cattiva occupazione e sacche di precariato sempre più ampie, è necessario avviare un percorso di revisione complessiva delle retribuzioni degli enti ma soprattutto della loro organizzazione generale."
 
Tra i tanti, prosegue Filippi, "segnaliamo un problema di sovrapposizioni nella gestione di Ordini, Enti Previdenziali Professionali ed ambiti prettamente sindacali. È necessaria evidentemente una revisione dell'incompatibilità delle cariche. Proponiamo un tavolo di confronto presso il Ministero della Salute per fare luce sulle criticità che di fatto, minando i principi di neutralità, indeboliscono le prerogative sindacali e quindi le rappresentanze dei professionisti. Per tutelare l'etica e la deontologia professionale e per consolidare l'alleanza con la cittadinanza è necessario avviare un percorso aperto e partecipato sui ruoli e sui compiti istituzionali dei protagonisti della governance", conclude.

20 gennaio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy