Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 23 SETTEMBRE 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Fofi a Ministero della Salute e Mur: “Sbloccare i percorsi formativi e laurea abilitante anche per i farmacisti”


È stato chiesto inoltre di voler confermare la possibilità per i titolari o direttori, coinvolti nell’attività di tutoraggio, di decidere  se consentire o meno l’espletamento dei tirocini curriculari da parte degli studenti dei corsi di laurea magistrale in Farmacia o in Ctf, fermo restando il necessario approfondimento della questione relativa all’estensione delle polizze assicurative per la copertura di eventuali danni derivanti da Covid-19.

03 APR - La Federazione dell'Ordine dei Farmacisti è intervenuta per sbloccare i percorsi formativi per l’accesso alla professione di farmacista e favorire il reclutamento di nuovi professionisti. In particolare, con nota dello scorso 2 aprile, indirizzata al Ministero dell’Istruzione - Ministero dell’Università e della Ricerca, è stata rappresentata la "necessità di agevolare l’accesso dei farmacisti nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale per supportare – in collaborazione con medici ed infermieri – le strutture ospedaliere nella gestione della pandemia".

Per questo, è stato chiesto al Dicastero, anzitutto, di voler confermare la possibilità per i titolari o direttori, coinvolti nell’attività di tutoraggio, di decidere - ciascuno in base alla specifica situazione locale - se consentire o meno l’espletamento dei tirocini curriculari da parte degli studenti dei corsi di laurea magistrale in Farmacia o in Ctf, fermo restando il necessario approfondimento della questione relativa all’estensione delle polizze assicurative per la copertura di eventuali danni derivanti da Covid-19.


La Federazione ha, inoltre, chiesto che sia riconosciuto il valore abilitante all’esercizio della professione per i medesimi titoli di laurea e limitatamente a quelli conseguiti dal 1° gennaio 2019 fino a tutta la durata dell’emergenza, previo espletamento completo del tirocinio, come già previsto per la professione medica dal Decreto Cura Italia.
 
Inoltre, è stata rappresentata la necessità di includere anche i farmacisti specializzandi iscritti all'ultimo e al penultimo anno di corso delle scuole di specializzazione, tra i professionisti ai quali è possibile conferire incarichi di lavoro autonomo, anche di collaborazione coordinata e continuativa, in deroga alle previsioni dell’art. 7 del D.Lgs. 165/2001, sempre al fine di affrontare l’emergenza sanitaria in atto.
 

03 aprile 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy