Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 18 GENNAIO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Parafarmacie chiedono chiarezza sulle mascherine: “Noi pronti ma mancano indicazioni”


Diverse associazioni di farmacisti operanti nelle parafarmacie ribadiscono di essere disponibili a concorrere alla fornitura delle mascherine alla popolazione ma lamentano da un lato la mancanza di indicazioni chiare dalle autorità sulle modalità di approvvigionamento e dall’altra il fatto che in alcune Regioni sono state esclusi dalla distribuzione gratuita.

07 MAG - “Seppur siglato l’accordo, solo in data 1 maggio 2020, non abbiamo ancora contezza dei distributori, delle quantità disponibili e delle modalità di approvvigionamento. Riteniamo che, data l’organizzazione attuale, prima dei primi di giugno non si riuscirà ad andare a regime, con un elevato rischio di aumento del contagio”, a scriverlo è Unaftisip (Unione nazionale titolari di sole parafarmacie) che rimarca anche che sono introvabili i termoscanner, i test rapidi e i guanti, anch’essi molto richiesti.
 
FNPI, FEDERFARDIS, MNLF e CULPI, lamentano invece una mancanza di coinvolgimento delle parafarmacie nell’attività di distribuzione gratuita delle mascherine da parte delle regioni Lombardia, Toscana, Liguria.
Le associazioni sottolineano anche  che è “manifesta l'intenzione della categoria di agire insieme per il bene comune, al servizio delle istituzioni e della protezione civile a tutela dei cittadini”, ricordando infine che “le parafarmacie sono sempre a disposizione per partecipare alla distribuzioni di mascherine, anche nei casi in cui il governo lo preveda a titolo gratuito, sempre a disposizione della cittadinanza”.

 

07 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy