Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 30 SETTEMBRE 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Contratto sanità privata. De Filippo (Iv): “Fondate le motivazioni dello sciopero”


"Il mancato rinnovo del contratto nazionale, ormai in ritardo di 14 anni, è un fatto inaccettabile. La disparità di retribuzioni rispetto ai colleghi della sanità pubblica è un'ingiustizia che deve essere assolutamente superata. Speriamo per questo che questa giornata possa sbloccare questa situazione vergognosa". Così il deputato di Italia Viva in Commissione Affari Sociali della Camera.

16 SET - "Le motivazioni che hanno portato allo sciopero, indetto oggi dagli operatori della sanità privata, sono purtroppo fondate. Ai medici e agli infermieri del privato va tutto il nostro sostegno".
 
Lo afferma Vito De Filippo di Italia Viva in Commissioni Affari sociali, a proposito dello sciopero, promosso da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl.
 
"Il mancato rinnovo del contratto nazionale, ormai in ritardo di 14 anni, è un fatto inaccettabile. La disparità di retribuzioni rispetto ai colleghi della sanità pubblica è un'ingiustizia che deve essere assolutamente superata. Speriamo per questo che questa giornata possa sbloccare questa situazione vergognosa", conclude.

16 settembre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy