Quotidiano on line
di informazione sanitaria
24 GENNNAIO 2021
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Tredicesima più bassa per la sanità privata? “Solo falsità”, dicono Cgil, Cisl e Uil


“Rispetto alle falsità che stanno girando di una tredicesima più leggera nella sanità privata - specificano - è bene chiarire che, con l’applicazione del nuovo Ccnl, il suo valore è invece aumentato passando ad esempio, per una categoria D1, da € 1.853,30 agli attuali € 2.022,94”.

02 DIC - “Leggiamo con amarezza, ma non con stupore, il solito tentativo di ‘spargere veleno’ rispetto ai contenuti di un rinnovo contrattuale, quello che riguarda le lavoratrici, i lavoratori e professionisti della sanità privata, realizzato solo grazie al lavoro di Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e all’incredibile sforzo di questo personale”. Così, in una nota stampa, le categorie dei servizi pubblici di Cgil, Cisl, Uil.
 
“Rispetto alle falsità che stanno girando di una tredicesima più leggera nella sanità privata - specificano - è bene chiarire che, con l’applicazione del nuovo Ccnl, il suo valore è invece aumentato passando ad esempio, per una categoria D1, da € 1.853,30 agli attuali € 2.022,94”.
 
“Rispetto al passato la tredicesima si calcola applicando al valore del tabellare annuo un divisore pari a 13, e non più a 12, perché ora nel tabellare annuo complessivo di riferimento (di cui alla colonna C della tabella 1 ‘Prospetto valori tabellari CCNL Sanità Privata’) è già compresa anche la tredicesima, a differenza del passato in cui erano incluse solo le 12 mensilità. Un motivo tecnico, dunque, che non penalizza il lavoratore ma che anzi rende più chiaro e trasparente il valore complessivo della sua retribuzione”, concludono.

02 dicembre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy