Quotidiano on line
di informazione sanitaria
02 OTTOBRE 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Alberto Zanobini, Dg del Meyer è il nuovo presidente dell’Associazione degli ospedali pediatrici italiani


Guiderà l’Aopi, che annovera cinque ospedali pediatrici Bambin Gesù di Roma, Gaslini di Genova, Meyer di Firenze, Santobono di Napoli e Burlo Garofalo di Trieste, per il triennio 2021-2023. “La collaborazione tra le realtà pediatriche è la chiave per riuscire a migliorare sempre di più la qualità dell’assistenza” ha detto il neo presidente

07 GEN - Alberto Zanobini è il nuovo presidente dell’Associazione degli ospedali pediatrici italiani (Aopi). Direttore generale del Meyer è stato eletto all’unanimità e guiderà l’Associazione per il triennio 2021-2023.

L’Aopi, sottolinea una nota, è un’associazione che, da oltre 15 anni, ha per finalità il coordinamento di iniziative atte a promuovere lo sviluppo culturale, scientifico e gestionale delle strutture assistenziali ad alta specialità dedicate all’area materno-infantile e all’età evolutiva nel nostro Paese. Ne fanno parte i cinque ospedali pediatrici più avanzati a livello nazionale: Bambin Gesù di Roma, Gaslini di Genova, Meyer di Firenze, Santobono di Napoli e Burlo Garofalo di Trieste, i maggiori dipartimenti pediatrici italiani, oltre ai presidi ospedalieri pediatrici presenti all’interno di policlinici.
 
La missione dell’Aopi, prosegue la nota, è quella di sostenere le iniziative degli ospedali pediatrici volte a migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria erogata a bambini e adolescenti e l’attività di formazione e ricerca a beneficio degli operatori. Tra gli obiettivi anche quello di favorire un confronto nell’ambito dei percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali e delle modalità di organizzazione e gestione dei servizi sanitari e di incoraggiare la diffusione di best practices a livello nazionale per garantire prestazioni di eccellenza su tutto il territorio italiano, continuità assistenziale e facilità di accesso alle cure da parte dei pazienti e delle loro famiglie.

“Questo compito – spiega Alberto Zanobini – rappresenta per tutto il Meyer, e per me, una sfida importante che porteremo avanti con impegno e determinazione. La collaborazione tra le realtà pediatriche coinvolte in prima linea nella cura dei piccoli pazienti è la chiave per riuscire a migliorare sempre di più la qualità dell’assistenza che offriamo ai bambini e alle loro famiglie. I bambini hanno diritto a poter contare su un adeguato setting pediatrico che sia uniforme in tutto il nostro paese”.

Quello che sta per iniziare non è il primo incarico di ampio respiro per Zanobini: nei primi mesi del 2021 terminerà il suo mandato alla guida di Echo, il network che raccoglie gli ospedali pediatrici più rappresentativi a livello europeo.
 

07 gennaio 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy