Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 14 DICEMBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Spending review. Fvm: “Si è toccato il fondo. Ora chiarimenti o è scontro”

I medici e veterinari dell'Fvm hanno contestato la scelta del Governo di “fare cassa tagliando ancora il fondo sanitario” definendola “pericolosa”. La Federazione ha chiesto al premier Monti un Patto di stabilità da sottoscrivere con le forze sane del Paese, "altrimenti si aprirà uno scontro".

09 LUG - “La scelta del governo Monti di fare cassa tagliando ancora il fondo sanitario è cervellotica e pericolosa”. È questo il giudizio di Federazione Veterinari e Medici (Fvm) sui tagli in sanità previsti dalla spending review.

“Da una parte si salvano i piccoli ospedali con una sensibilità federalista e costituzionalista che farà vibrare d'orgoglio qualche governatore – spiega la Federazione in una nota - dall'altra si tagliano i posti letto sia negli ospedali buoni che in quelli inefficienti”.

I medici e veterinari dell'Fvm hanno poi contestato come “con qualche decennio di ritardo si scopra che le siringhe possono costare da 1 centesimo a 1 euro l'una senza immaginare che tutto questo potrebbe essere legato a una gestione quanto meno sospetta della spesa sanitaria che certamente non dispiace alla politica delle mazzette come alla criminalità organizzata che, come permea le giunte comunali, può intaccare il management della sanità”.

Il problema sollevato dalla Fvm riguarda anche gli attuali dibattiti sulla sostenibilità dei livelli di Lea che non tiene nella dovuta considerazione un dato di fatto: “Lo Stato, in tutto questo, è arretrato lasciando campo aperto alla cattiva politica, alla cattiva amministrazione e al malaffare”.


“Ora – conclude la nota - il patto di stabilità di cui il Paese ha bisogno, il Governo deve sottoscriverlo con le forze sane del Paese, buttando a mare consociativismo spartitorio, collusioni e interessi inconfessabili. Questa è la strada sulla quale siamo disposti a seguire Monti, diversamente si aprirà uno scontro che almeno ci consentirà di difendere fino alla fine quello in cui crediamo: i valori fondanti della Costituzione”.
 

09 luglio 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy