Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 21 OTTOBRE 2021
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Neonatologia. Luigi Orfeo è il nuovo presidente della SIN


Direttore dell’Uoc di Pediatria, Neonatologia e Tin dell’Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli è stao eletto nel corso del XXVII Congresso nazionale della Società Italiana di Neonatologia a Roma. Denatalità, riorganizzazione dei punti nascita e omogeneità nell’assistenza ai neonati su tutto il territorio nazionale tra gli obiettivi prioritari del suo mandato

11 OTT - Luigi Orfeo, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Pediatria, Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale (Tin) dell’Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli - Isola Tiberina di Roma, è il nuovo presidente della Società Italiana di Neonatologia (Sin).
 
È stato eletto, con il 60,5% delle preferenze, corrispondente a 548 voti, durante il XXVII Congresso Nazionale a Roma, con una votazione per la prima volta anche elettronica. Orfeo, ricorda una nota, ha contribuito attivamente alla crescita della Sin, come consigliere nei precedenti trienni e svolgendo negli ultimi tre anni il ruolo di Coordinatore delle attività di Presidenza al fianco del Presidente Fabio Mosca, cui succede, restando in carica fino al 2024.
 
Una elezione comunque combattuta, con l'ex vice presidente Piermichele Paolillo, Direttore dell’Unità di Neonatologia del Policlinico Casilino di Roma, in lizza anche lui per la presidenza che ha comunque ottenuto quasi il 40% dei consensi per un totale di 357 voti.

 
“Con il nuovo Consiglio Direttivo, abbiamo la grande responsabilità di cogliere le opportunità del momento – ha dichiarato il neo presidente chiudendo i lavori del Congresso nazionale – i primi fondi del Pnrr saranno destinati alla riorganizzazione del nostro sistema sanitario, in cui la rete dei punti nascita e il comparto materno-infantile diventano strategici per riportare il neonato ed i bambini al centro del futuro. Se davvero vogliamo invertire la drammatica tendenza sulla denatalità in corso, che, secondo le ultime stime dell’Istat farà chiudere il 2021 con meno di 400mila nati, dobbiamo investire sul futuro delle famiglie italiane. Nei prossimi tre anni ci impegneremo per rafforzare il nostro ruolo al fianco delle Istituzioni nazionali e locali nel tentativo di favorire una riorganizzazione dell’assistenza sanitaria neonatale, con l’obiettivo di colmare le differenze che ancora sussistono tra aree geografiche del nostro Paese. La pandemia ha fatto emergere ancora di più l’eccellenza dell’assistenza neonatologica italiana”.
 
Nonostante la drammatica contingenza, ha ricordato Orfeo, i neonatologi sono riusciti sempre a tutelare il rapporto madre-neonato, con importanti indicazioni su argomenti strategici quali il contatto precoce, il rooming in e il sostegno dell’allattamento al seno. “Nei prossimi anni – ha aggiunto – ci attende un grande lavoro nel tentativo di promuovere l’allineamento di tutti i nostri centri nascita agli Standard Organizzativi per l’Assistenza Perinatale ed agli ‘Standard Assistenziali Europei per la Salute del Neonato’, due importanti documenti che la nostra società ha presentato alle istituzioni politiche e che il Ministro della Salute ha comunicato di voler adottare per il rilancio e la riforma del Servizio Sanitario Nazionale. Un sentito ringraziamento al presidente uscente Fabio Mosca per lo straordinario lavoro svolto, che proseguiremo per dare continuità a tutti i progetti avviati, perseguendo nuovi obiettivi soprattutto in relazione ai tempi che ci troveremo ad affrontare”.
 
Il presidente Orfeo guiderà la Sin con il nuovo Consiglio Direttivo, composto da Massimo Agosti (Varese), Vicepresidente, Fabrizio Sandri (Bologna), Tesoriere e dai Consiglieri Gina Ancora (Rimini) e Alessandra Coscia (Torino) per il Nord Italia, Luca Maggio (Roma) e Andrea Dotta (Roma) per il Centro e Gianfranco Maffei (Foggia) e Giovanni Corsello (Palermo) per il Sud.

Luigi Orfeo, pediatra neonatologo, esercita la professione dal 1982 quando ha iniziato a lavorare presso la Cattedra di Chirurgia Pediatrica dell’Università Federico II di Napoli, dove si è laureato in medicina. Dal 1988 al 1994, ha lavorato presso il Centro di Rianimazione e Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica dell’Ospedale Santobono di Napoli, con assegnazione specifica al settore neonatale. Successivamente e fino al 2002 è stato dirigente medico presso il reparto di Neonatologia e Tin dell’Ospedale Evangelico Betania di Napoli. Per 13 anni è stato direttore dell’Uoc di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’Azienda Ospedaliera “G. Rummo” di Benevento (oggi S. Pio), dove dal 2007 ha ricoperto la carica di Direttore del Dipartimento Materno Infantile. Dal 1 Settembre 2015 ricopre l’incarico di Direttore della Uoc di Neonatologia e Tin presso l’Ospedale San Giovanni Calibita FBF Isola Tiberina Roma, dove svolge attualmente le funzioni di Sovraintendente Sanitario. Presidente regionale per la Campania della Sin dal 2007 al 2010, dal 2013 è stato prima consigliere nazionale e poi tesoriere della SIN.
 

11 ottobre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy