Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 LUGLIO 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Spending review. Scioscia (Parafarmacie): “Farmacisti i più ricchi, serrata incomprensibile”

Il presidente della Federazione farmacia non convenzionata torna a citare i dati del ministero dell’Economia (più volte contestati da Federfarma), che classifica i titolari di farmacia come i più “ricchi” dopo i notai. “Senza contare che il decreto liberalizzazioni non li ha minimamente scalfiti”.

10 LUG - “ Nel momento in cui il governo sta chiedendo sacrifici ai cittadini per salvare e assicurare un futuro al Paese ognuno deve fare la sua parte, soprattutto chi ha di più”. A dichiararlo è il presidente della Federazione nazionale farmacia non convenzionata, Giuseppe Scioscia, citando i dati del ministero delle Finanze (più volte contestati da Federfarma) che, con 109 mila euro di reddito annui, classifica i titolari di farmacia come i più dopo i notai.

“Senza contare naturalmente – aggiunge Scioscia - che il decreto liberalizzazioni non li ha minimamente scalfiti. In un quadro simile ci sembra incomprensibile la presa di posizione di Federfarma che, in segno di protesta contro la spending review, ipotizza a breve una serrata delle farmacie fino alla disdetta della convenzione con il sistema sanitario nazionale”.

Se così fosse, le Parafarmacie, “per far fronte ai disagi, si fanno avanti con un'offerta  che il governo, in procinto di rinnovare la convenzione in questione, potrebbe trovare di certo conveniente". In pratica, le 4 mila parafarmacie italiane sono pronte a “dispensare a costo zero i farmaci del servizio sanitario per l'intera durata dello sciopero”.

 

10 luglio 2012
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy