Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 28 GENNAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Dipendenze. FederSerd: “Aumentare del 35% il personale e adeguare strutture”


Ribaditi dalla Federazione dei servizi per le dipendenze alcuni punti decisivi per far ripartire i servizi: Ruolo centrale delle strutture delle dipendenze in una nuova sanità territoriale, scelta della forma organizzativa del Dipartimento delle Dipendenze e istituzione della disciplina di medicina delle dipendenze e della relativa scuola di specializzazione.

08 NOV - “Come rilanciare le azioni per la eradicazione della epatite C” si è chiesto Massimo Andreoni, professore ordinario di malattie infettive all’Università Tor Vergata di Roma. I gravi ritardi dovuti alla pandemia nel perseguimento dell’obiettivo di eradicazione della epatite C possono essere almeno parzialmente superati con le azioni, supportate dalle disposizioni di legge, di cooperazione specialistica tra SerD e malattie infettive.

“Bisogna superare i ritardi inspiegabili a livello delle Regioni per l’avvio degli screening gratuiti per HCV nei SerD e in Carcere, in presenza di finanziamenti assegnati. I tempi stringono e gennaio per noi è il tempo limite per l’operatività concreta” afferma Edoardo Cozzolino, del Comitato Scientifico Nazionale di FeDerSerD.     

Guido Mannaioni, farmacologo, professore ordinario dell’Università degli Studi di Firenze affrontando il tema de I nuovi farmaci per il disturbo da uso di oppiacei si sofferma anche sugli studi innovativi compresa una speranza di vaccino antieroina. 

Claudio Mencacci, psichiatra, presidente della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia dedica il suo contributo al senso, che è anche culturale, di una collaborazione tra salute mentale e dipendenze.

Ai Centri per il tabagismo nei SerD e ai Sintomi da astinenza  protratta e al trattamento farmacologico del paziente con disturbo da uso di alcol sono dedicati focus specifici, così come alla Doppia Diagnosi con la gestione emergenziale del paziente.        
Ampia la sezione psicologica, dalla valutazione psicodiagnostica nelle addiction, a dipendenza e trauma, alla compromissione delle funzioni genitoriali nelle addiction, con una chiara visione applicativa.  

Si è parlato di organizzazione, pandemia Covid e di legislazione nelle sessioni conclusive del Congresso nazionale di FeDerSerD.
Ben cinque gli interventi in sala che affrontano il tema organizzativo legato al Dipartimento delle Dipendenze.

Vincenzo Lamartora, direttore del Dipartimento Dipendenze di Napoli, Claudio Tosetto, dirigente del SerD di Varese, Daniele Pini dirigente del SerD di Torino, Liborio Cammarata direttore del Dipartimento Dipendenze di Novara

Infine Alfio Lucchini di Milano con Le ragioni di una organizzazione dipartimentale come contributo alla nuova sanità territoriale.
Il Covid interessa molte relazioni: Margherita Taddeo, psicologo dell’Osservatorio Nazionale per il Contrasto e la Dipendenza da Gioco d’Azzardo del Ministero della Salute, proprio per il Gioco d’Azzardo in epoca Covid, Ruggero Merlini, epatologo e Giuseppe Fiorentino, infermiere, del NOA della ASST Melegnano e della Martesana, per le connessioni tra le azioni di un Servizio alcologico e la pandemia; Donato Donnoli, farmacologo e tossicologo clinico, responsabile del SerD di Villa d’Agri, Potenza, sul tema della Resilienza e Covid-19.

Infine Cinzia Ariano, Direttore del Dipartimento Dipendenze di Taranto, sui cambiamenti  della organizzazione e le modalità di intervento dopo la pandemia.

A seguire Comportamenti illeciti o legalizzazione? Impatto culturale e sociale di una scelta tra evidenze scientifiche e pressioni strumentali, questo il metodo con cui affronta un tema caldissimo Edoardo Cozzolino di Milano.
 
L’attualità legislativa è ripresa nel messaggio finale presidente nazionale Guido Faillace.
Ripresi i 4 punti fondamentali per l’impegno di FeDerSerD:
- Incremento di almeno il 35% delle risorse di personale di tutte le  professionalità e adeguamento delle strutture dei SerD.
- Ruolo centrale delle strutture delle dipendenze in una nuova sanità territoriale.
- Scelta della forma organizzativa del Dipartimento delle Dipendenze.
- Istituzione della disciplina di medicina delle dipendenze e della relativa scuola di specializzazione.
 
 

08 novembre 2021
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy