Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2019
Lazio
segui quotidianosanita.it

Lazio. L'Ospedale di Colleferro cambia volto: potenziate Terapia Intensiva e Oculistica. Sul piatto 15 milioni

A breve sarà anche inaugurata na nuova ala, che ospiterà i reparti di otorinolaringoiatria, con 4 posti letto, e di chirurgia generale con 29 posti letto, quattro piani di circa 800 mq. Zingaretti: “Per quanto riguarda Maternità, verificheremo a ottobre Atti aziendali”.

25 MAG - Corposo restyling per l’ospedale Leopoldo Parodi Delfino di Colleferro, con il reparto di Terapia intensiva che sarà potenziato grazie a 4 nuovi posti letto e con il reparto di Oculistica che sarà autorizzato a effettuare prestazione di iniezione intravitreale, rimozione del cristallino impiantato e inserzione secondaria di protesi di cristallinointraoculare.

Nel complesso l’amministrazione regionale ha investito 15 milioni di euro. A breve gli operatori e i cittadini potranno contare su una nuova ala, che ospiterà i reparti di otorinolaringoiatria, con 4 posti letto, e di chirurgia generale con 29 posti letto, quattro piani di circa 800 mq. Al piano terra sono previsti i servizi tecnici, la morgue e la farmacia oltre ad uno spogliatoio centralizzato di circa 200 posti. All’ultimo piano della nuova ala verrà collocato il reparto di psichiatria, che sarà trasferito da Subiaco a Colleferro. L’ospedale è stato inserito anche all’interno della rete dell’emergenza sull’ictus e sulle problematiche neurovascolari, con la presenza di un team specializzato, che potrà avvalersi di un sistema innovativo di telemedicina. 


"Riguardo a Maternità a ottobre ci saranno le verifiche degli atti aziendali, ma su Maternita' e anche su Chirurgia toracica ci sono delle leggi dello Stato, sostenute da prove scientifiche: operarsi e far nascere bambini in reparti dove è troppo basso il numero di interventi è pericoloso – ha commentato il governatore Nicola Zingaretti - Non c’è da parte mia intenzione di destrutturare, ma non terrò aperti reparti dove si entra per curarsi e si rischia di morire. Questo è un principio etico che non vale una preferenza elettorale. Penso sia giusto che ai cittadini di Colleferro venga fatto un discorso di verià' -ha concluso- E' vero che alle nostre spalle ci sono anni di sofferenza, demolizione e chiusure. Ma e' cosí perché c'è stato un commissariamento imposto otto anni fa. Ma ora l'obiettivo è disavanzo zero entro dicembre 2015, e verità è anche dire che questa fase sta chiudendo perché i conti sono in ordine. Questa è la prima delle visite per aprire e non per chiudere".
 

25 maggio 2015
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy