Quotidiano on line
di informazione sanitaria
05 FEBBRAIO 2023
Lazio
segui quotidianosanita.it

Premio ehealth4all.  Al via il bando per presentare le “app” da destinare ai più fragili

Il premio dedicato alle migliori “applicazioni” per la prevenzione in ambito salute e alle tecnologie che possono rendere il Ssn più efficiente, verrà illustrato il 15 dicembre all’Università Cattolica di Roma. La scadenza per la presentazione dei progetti dedicati alle persone più deboli è il 1° marzo 2016

14 DIC - Torna il premio eHealth4all, dedicato alle migliori “app” per la prevenzione e alle tecnologie che rendono il Ssn più efficiente.
Ma se nell’anno dell’Expo le “app” erano legate ai corretti stili di vita e alle tecnologie accessibili per tutti, ora sono di scena i progetti per i più deboli. I destinatari della seconda edizione (2015-2017), in occasione dell’anno giubilare, saranno anziani e bambini, persone con disabilità, pazienti affetti da depressione, disturbi dell’alimentazione e dell’area affettiva sociale, dipendenze, poveri, emigrati, rifugiati.
 
Dopo il trionfo del social dei ragazzi dell’Asl Milano 2 che si scambiano messaggi sui corretti stili di vita, e le nomination di Comune e Regione rispettivamente ai consigli su smartphone a chi viaggia e alla cartella clinica sociosanitaria, il nuovo bando – pubblicato sul sito www.ehealth4all.it – risponde in qualche modo alla domanda: come avvicinarsi ai più fragili, a chi soffre per motivi fisici, psicologici, sociali.
 
Il progetto patrocinato anche da Aused (Associazione utilizzatori sistemi e tecnologie dell’informazione) e Aica (Associazione italiana per l’informatica e il calcolo automatico), sarà presentato domani 15 dicembre al Centro Congressi dell’Università Cattolica di Roma.
 
Coinvolte ICT di aziende sanitarie e ospedaliere pubbliche e private, Regioni, Assicurazioni, Cooperative, Onlus, Università, Aziende ICT, start-up, e soggetti singoli.
 
La scadenza per la presentazione dei progetti è il 1° marzo 2016 ed il 31 marzo termina la selezione da parte di un qualificato Comitato Scientifico. I lavori saranno valutati in termini di impatto sulla salute dei cittadini, risultati economici, di qualità percepita della vita, di innovazione ICT, di quantità delle popolazioni coinvolte. I progetti che saranno selezionati come finalisti avranno una doppia passerella: saranno ufficialmente presentati a Roma la prossima primavera e si ripresenteranno, testimoniando i risultati ottenuti, nell’evento finale di premiazione, a Milano.

14 dicembre 2015
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy