Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 01 LUGLIO 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Al Policlinico Umberto I e al Regina Elena l'8 febbraio visite gratuite per pazienti con epilessia

Adulti e bambini potranno ricevere informazioni sulla patologia e potranno effettuare visite gratuite presso il dipartimento di Neurologia e Psichiatria dell'Umberto I. Porte aperte anche all'Istituto Nazionale Tumori. A Roma si stimano circa 20mila persone con epilessia.

05 FEB - Il Policlinico Umberto I di Roma aderisce alla Giornata mondiale per l’epilessia. L’8 febbraio i pazienti, adulti e bambini, potranno ricevere informazioni su tale patologia e potranno effettuare visite gratuite presso il dipartimento di Neurologia e Psichiatria. Presso il Centro per la Cura dell'Epilessia Tumorale dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena si svolgerà un Open Day: la mattina dell’8 Febbraio si terranno visite neurologiche gratuite per i pazienti con epilessia. Il pomeriggio, dalle ore 13.00 alle 16.00, si apriranno le porte a tutti i cittadini che vorranno informazioni sulla malattia.

L’Epilessia è una tra le malattie neurologiche più diffuse al mondo: in Italia quasi una persona su 100 soffre di questa patologia; si stima che nel nostro Paese colpisca circa 500.000 persone (oltre 20.000 a Roma) con oltre 30.000 nuovi casi l’anno e viene riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come “malattia sociale”. L’epilessia è una patologia cronica che interessa tutte le età della vita: in età infantile e adolescenziale registra un picco più alto sotto l’anno (130 casi su 100.000), ma sono sempre più frequenti anche i casi dell’anziano.

L’epilessia non è una malattia mentale, sebbene a causa di pregiudizi ed ignoranza molto radicati, spesso viene considerata tale. Questa patologia si manifesta sotto forma di disturbi improvvisi e transitori, le cosiddette crisi, che dipendono sostanzialmente da un’alterazione della funzionalità dei neuroni. Esistono crisi di entità e gravità differenti anche se la forma più conosciuta di crisi è quella “convulsiva”, in cui si cade a terra e si ha la perdita totale della coscienza. Le cause dell’epilessia sono molteplici, dai fattori genetici alle lesioni vere e propeie del cervello (esiti di traumi, tumori, ictsu, etc.).
 

05 febbraio 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy