Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 14 LUGLIO 2020
Lazio
segui quotidianosanita.it

Lazio. Infermiere del San Camillo licenziato per aver falsificato certificati di malattia. L'AO: “Caso isolato rispetto a maggioranza lavoratori”

Il 54enne, per effettuare le falsificazioni, aveva utilizzato i timbri dell'Azienda. L’episodio, spiega l'ospedale, “rappresenta un passaggio importante nel percorso avviato dall'azienda ospedaliera a favore della trasparenza, del rispetto delle regole e per la tutela dei dipendenti”.

22 APR - Licenziato per aver falsificato i certificati di malattia con i timbri dell’Azienda ospedaliera San Camillo e non andare così a lavorare. E’ la sorte toccata a un infermiere di 54 anni, dopo essere stato scoperto nell’esecuzione del meccanismo truffaldino. L’uomo, infatti, è stato invitato a “restituire il cartellino marcatempo, le divise e l'eventuale contrassegno per l'accesso con i veicoli presso i competenti uffici aziendali”.

L’episodio, spiega una nota, “rappresenta un passaggio importante nel percorso avviato dall'azienda ospedaliera a favore della trasparenza, del rispetto delle regole e per la tutela dei dipendenti”. Tuttavia, si precisa, il caso costituisce “un fenomeno isolato rispetto alla maggioranza dei lavoratori dell'ospedale che quotidianamente si fanno carico di garantire servizi essenziali per i cittadini, con abnegazione, serietà e trasparenza anche in situazioni di sovraccarico lavorativo.

La Direzione aziendale ha agito nei confronti del dipendente "ingiustificatamente assente utilizzando gli strumenti previsti dalla legge per contrastare l'assenteismo in sanità, e comunque agendo su segnalazione e in difesa dell'azienda”. La Commissione Disciplinare aziendale “che – conclude la nota - ha funzione di intervenire anche per prevenire e scongiurare episodi similari, ha proceduto nell'ultimo anno per due licenziamenti”.

22 aprile 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy