Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 21 AGOSTO 2019
Lazio
segui quotidianosanita.it

Giornata Internazionale dell'Infermiere. Gazebo Ipasvi a Roma, presente anche Zingaretti

"Quanto fatto finora ci ha permesso di affrontare il blocco del turnover che già oggi non è più del 10%, ma   è del 40%. Se manteniamo questo trend, sarà poi del 50%, del 60% e poi  al  100%. Nel 2013 tutte le assunzioni nel Lazio furono circa 70, e a maggio del  2016 siamo già  arrivati a 460" ha dichiarato il Governatore del Lazio Nicola Zingaretti

13 MAG - Tanti infermieri e cittadini ieri in Piazza del Popolo nel segno della salute e della prevenzione. Gli organizzatori parlano di un successo oltre ogni aspettativa, quello ottenuto dall'iniziativa messa in campo dal Collegio Ipasvi di Roma per celebrare la "Giornata Internazionale dell'Infermiere" del 12 maggio.

Per l'intera giornata, centinaia di cittadini, famiglie e turisti hanno partecipato alla campagna di promozione sanitaria realizzata con il "gazebo della salute" allestito dal Collegio nella storica piazza romana. Hanno ricevuto informazioni e depliant sui corretti stili di vita e sulla prevenzione delle principali malattie, sottoponendosi al controllo della pressione  arteriosa e dell'ossigenazione del sangue. Tra questi anche alcuni "pazienti" d'eccezione: il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il presidente della Commissione Politiche sociali del Consiglio Regionale del Lazio Rodolfo Lena, il responsabile della Cabina di Regia per la Sanità del Lazio Alessio D'Amato.

"Abbiamo deciso di scendere in piazza con i nostri professionisti e gli studenti dei corsi di laurea in Infermieristica di tutte le università romane per rinnova re il nostro patto con la cittadinanza per una sanità più efficace, più accessibile, più equa - ha spiegato Ausilia Pulimeno, presidente del Collegio IPASVI di Roma - Un'occasione importante anche per promuovere la figura dell'infermiere, il suo ruolo strategico nel Servizio Sanitario Nazionale e per rilanciare l'immagine di una professione ancora poco valorizzata nel nostro Paese".


Da qui la richiesta di  modelli  organizzativi  diversi,  meno  concentrati  sugli  ospedali  e più orientati sull'assistenza territoriale, affidati a figure professionali specialistiche come gli infermieri di famiglia o di comunità. E un forte richiamo alla Regione Lazio affinché copra con urgenza i pau rosi vuoti negli organici infermieristici di Asl e ospedali che mettono a rischio la sopravvivenza  stessa  di molti  servizi  essenziali  per  la popolazione.

Sottoponendosi al mini checkup nel gazebo dell'Ipasvi, il presidente Nicola Zingaretti è intervenuto su questo punto sottolineando gli sforzi della Regione e citando il recente sblocco del concorso per assegnare a ciascuna Asi un dirigente infermieristico. "Quanto fatto finora ci ha permesso di affrontare il blocco del turnover che già oggi non è più del 10%, ma   è del 40% - ha aggiunto il governatore - Se manteniamo questo trend, sarà poi del 50%, del 60% e poi  al  100%. Nel 2013 tutte le assunzioni nel Lazio furono circa 70, e a maggio del  2016 siamo già  arrivati a 460. E nei bandi che stanno uscendo  il  personale  infermieristico  sarà  pi ù  degli  altri. La strada è molto lunga però la fase di distruzione è finita,  ora  siamo  nella  fase  della  costruzione. Il nostro obiettivo è creare un sistema sanitario regionale in cui gli ospedali sono soltanto una  delle  offerte messe in  campo. Il modello  ospedale-centrico  non  regge  più".
 
Giovanni Proia

13 maggio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy