Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Lazio
segui quotidianosanita.it

Accordo precari sanità. Anaao: “Accolte le nostre richieste”

E' un primo importante risultato che forse segna la fine di una fase drammatica per il mondo del lavoro medico e sanitario della regione, segnato da un precariato storico e datato, di figure essenziali per garantire i servizi ai cittadini

23 GIU - Il protocollo di intesa sul precariato siglato ieri con la Regione Lazio rappresenta la conclusione di una complessa fase vertenziale che vede accolte praticamente tutte le richieste elaborate e sostenute dall'Anaao Assomed.

E' un primo importante risultato che forse segna la fine di una fase drammatica per il mondo del lavoro medico e sanitario della regione, segnato da un precariato storico e datato, di figure essenziali per garantire i servizi ai cittadini. 

Siamo inoltre molto soddisfatti che la Cabina di Regia abbia condiviso e fatte proprie le istanze dei precari che nella nostra regione sono caratterizzati da una molteplicità di rapporti e con anni di incarichi alle spalle.

Auspichiamo che le Aziende elaborino i richiesti Piani di Stabilizzazione, che debbono contenere tutto il personale precario a prescindere dal tipo di rapporto, in tempi rapidissimi ed avviino, coordinati dalla Regione, la fase concorsuale prevista dal DPCM, da concludere al 31.12.16, e dalla legge di stabilità, da concludere auspicabilmente entro il 31.12.17.

L'Anaao Assomed sotto questo profilo impegnerà ogni risorsa per garantire la rapida e rigorosa applicazione del protocollo di intesa. 
 
 
Guido Coen Tirelli
Segretario Anaao Assomed Regione Lazio

23 giugno 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy