Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 10 DICEMBRE 2018
Lazio
segui quotidianosanita.it

Accordo precari sanità. Anaao: “Accolte le nostre richieste”

E' un primo importante risultato che forse segna la fine di una fase drammatica per il mondo del lavoro medico e sanitario della regione, segnato da un precariato storico e datato, di figure essenziali per garantire i servizi ai cittadini

23 GIU - Il protocollo di intesa sul precariato siglato ieri con la Regione Lazio rappresenta la conclusione di una complessa fase vertenziale che vede accolte praticamente tutte le richieste elaborate e sostenute dall'Anaao Assomed.

E' un primo importante risultato che forse segna la fine di una fase drammatica per il mondo del lavoro medico e sanitario della regione, segnato da un precariato storico e datato, di figure essenziali per garantire i servizi ai cittadini. 

Siamo inoltre molto soddisfatti che la Cabina di Regia abbia condiviso e fatte proprie le istanze dei precari che nella nostra regione sono caratterizzati da una molteplicità di rapporti e con anni di incarichi alle spalle.

Auspichiamo che le Aziende elaborino i richiesti Piani di Stabilizzazione, che debbono contenere tutto il personale precario a prescindere dal tipo di rapporto, in tempi rapidissimi ed avviino, coordinati dalla Regione, la fase concorsuale prevista dal DPCM, da concludere al 31.12.16, e dalla legge di stabilità, da concludere auspicabilmente entro il 31.12.17.

L'Anaao Assomed sotto questo profilo impegnerà ogni risorsa per garantire la rapida e rigorosa applicazione del protocollo di intesa. 
 
 
Guido Coen Tirelli
Segretario Anaao Assomed Regione Lazio

23 giugno 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy