Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 14 DICEMBRE 2018
Lazio
segui quotidianosanita.it

Vaccini. Lombardi (M5S): “Non siamo complottisti ma i dubbi su interessi nascosti sono legittimi”

Così la candidata alla presidenza della Regione Lazio per il MoVimento 5 Stelle è intervenuta ieri a Piazza Pulita. "Un legittimo dubbio su quali siano i fini che portano un governatore ad adottare determinate politiche viene, visti i finanziatori, visto chi c’è dietro i partiti, visti tutti i discorsi che conosciamo su lobby, banche e tutti gli scandali che abbiamo visto in questi anni".

12 GEN - "Noi non siamo complottisti. Dico solo che un sospetto che ci siano degli interessi diversi rispetto a quelle che sono le decisioni prese da un legislatore a volte viene. Io come mamma di bambini, avrei dovuto vaccinare i miei figli per quattro vaccinazioni obbligatorie prima del decreto Lorenzin. Se andavi nel centro vaccinale, però, te ne facevano sei insieme. Perché forse il vaccino da sei aveva un costo diverso da un vaccino da quattro per le casse dei Servizi sanitari regionali e per quello nazionale. Quindi un legittimo dubbio su quali siano i fini che portano un governatore ad adottare determinate politiche viene, visti i finanziatori, visto chi c’è dietro i partiti, visti tutti i discorsi che conosciamo su lobby, banche e tutti gli scandali che abbiamo visto in questi anni".
 
Così la candidata alla presidenza della Regione Lazio per il MoVimento 5 Stelle, Roberta Lombardi, è intervenuta ieri sera alla trasmissione Piazza Pulita in tema di vaccini.
 
Sul collegamento tra autismo e vaccino Lombardi ha spiegato: "C’era stata una sentenza in cui veniva stabilita una correlazione, quindi abbiamo chiesto di vedere gli studi scientifici per poterla verificare".

 
"La salvaguardia della salute non è solo l’inoculazione del vaccino ma anche fare informazione preventiva e seguire i bambini nei giorni successivi, perché alcuni vaccini possono determinare effetti collaterali. E’ giusto che una fase di follow up faccia sì che successivamente l’industria farmaceutica capisca che in alcuni vaccini debbano essere cambiati determinati tipi di componenti o dosaggi, cosa che oggi non avviene", conclude.
 
G.R.

12 gennaio 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy