Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 13 LUGLIO 2020
Lazio
segui quotidianosanita.it

A Medicina Solidale il premio Gilead 2018 per i sette ambulatori di strada a Roma

Le motivazioni del premio sottolineano come “sia positiva l’esperienza pregressa di Imes (Istituto di Medicina Solidale Onlus) attraverso le attività dei sette ambulatori di strada e l’unità sanitaria mobile. Attività concreta su prevenzione e cura di HIV di un target specifico, donne in età produttiva, appartenenti a gruppi vulnerabili normalmente non raggiungibili dal SSN. Ottime le aree delle periferie romane identificate dal progetto con alto tasso di disagio socio-economico”.

12 OTT - All’Istituto di Medicina Solidale Onlus (Imes) è stato assegnato l’VIII edizione del Premio Gilead 2018 Community Award per i sette ambulatori di strada gestiti dall’Imes nella Capitale (anche sotto il Colonnato di San Pietro) dove ogni giorno si lavora per tutelare la salute dei più fragili e in particolare quella delle donne soprattutto con la prevenzione delle malattie diffusive nelle periferie nascoste di Roma.

Quello all’Imes è uno dei 65 progetti di ricercatori e associazioni premiati da Gilead con 1,7 milioni.

Le motivazioni del premio sottolineano come “sia positiva l’esperienza pregressa di Imes attraverso le attività dei sette ambulatori di strada e l’unità sanitaria mobile. Attività concreta su prevenzione e cura di HIV di un target specifico, donne in età produttiva, appartenenti a gruppi vulnerabili normalmente non raggiungibili dal SSN. Ottime le aree delle periferie romane identificate dal progetto con alto tasso di disagio socio-economico”.

Giunta alla sua ottava edizione, l’iniziativa dell’azienda mira a selezionare e premiare i migliori progetti in ambito scientifico, sociale, assistenziale e digitale. In particolare quelli in grado di migliorare la qualità di vita e assistenza terapeutica dei pazienti affetti da Hiv, patologie del fegato e malattie oncoematologiche.


“Dopo il premio ricevuto l’anno scorso dalla Comunità Europea – spiega Lucia Ercoli, direttore sanitario dell’Imes – quello di Gilead ci dice che siamo sulla strada giusta per essere sempre più accanto agli invisibili della nostra città in particolare alle donne e ai bambini”. “Per questo ringrazio Gilead – aggiunge Ercoli - per questo importante riconoscimento che ci dona anche un po’ di ossigeno per sostenere le nostre strutture che vivono di puro volontariato senza nessun finanziamento pubblico”.

12 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy