Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 23 MAGGIO 2019
Lazio
segui quotidianosanita.it

Lazio. Aurigemma (Fi): “Regione conferma incompatibilità del senatore Sileri. Svolgeva attività privata senza averne diritto”

Il consigliere forzista interpreta così la risposta della Regione al question time di oggi in Consiglio regionale in merito all’attività privata svolta dal presidente della commissione Igiene e Sanità su cui si era già scatenata la polemica tra il senatore pentastellato e l’assessore D’Amato.

12 MAR - “Questa mattina, durante il question time, ho posto all’attenzione dell’aula la problematica relativa alla presunta incompatibilità sull’attività libero professionale svolta dal Prof. Pierpaolo Sileri, presso la casa di cura accreditata Nuova Villa Claudia. Innanzitutto stigmatizziamo l’atteggiamento della Direzione della Asl Rm1 che, incaricata di effettuare il controllo,  si è limitata a chiedere alla casa di cura se effettivamente il Prof. Sileri svolgesse attività libero professionale presso di loro, invece di inviare degli ispettori per verificare concretamente dai registri se realmente ci fosse stata tale attività”. 
 
Lo scrive oggi in una nota il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma.
 
Qui di seguito il testo integrale della risposta della Regione all’interrogazione:
In merito a quanto sollevato dal Cons. AURIGEMMA sull’attività professionale del Prof. Dott. Pierpaolo SILERI, l’interrogazione è stata inoltrata lo stesso giorno della comunicazione al Direttore generale del Policlinico Tor Vergata dott.ssa Tiziana Frittelli, per avere quanto prima le risposte richieste.

 
Con nota n. 102810 del 7 febbraio, il DG del PTV inviava ai nostri uffici comunicazione che il Prof. Dott. Pierpaolo Sileri è ricercatore confermato della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Tor Vergata nell’ambito della Chirurgia Generale, dal 30 dicembre 2008 risulta strutturato con incarico assistenziale ex art. 5 del D. Lgs 517/1999 presso il PTV.
 
Dal 1 gennaio 2016 è collocato in regime di extramoenia e si trova attualmente in aspettativa senza assegni a far data dal 16 marzo 2018 in virtù del mandato parlamentare ricevuto.
Su richiesta dell’interessato, il PTV con nota n. 7737 del 6 aprile 2018, lo ha autorizzato a svolgere prestazioni chirurgiche ai sensi e per gli effetti dell’art. 1 comma 130 della Legge n. 662/1996 che così recita: “I dipendenti delle amministrazioni pubbliche, collocati fuori ruolo o in aspettativa per l’assolvimento di pubbliche funzioni, possono essere ammessi, previa domanda a svolgere presso l’amministrazione di appartenenza prestazioni lavorative, saltuarie, gratuite e senza alcun onere per l’amministrazione, ove si tratti di prestazione di alta qualificazione professionale in relazione alle quali si rende necessario il continuo esercizio per evitare la perdita della professionalità acquisita”. 
 
Per ciò che riguarda il rapporto esistente tra l’università per gli studi “Tor Vergata” e la casa di cura privata nuova Villa Claudia, la stessa struttura ha manifestato in data 27 giugno 2017 l’interesse alla stipula di un protocollo di intesa con l’Università Tor Vergata che risulta poi essere stato sottoscritto tra le parti il 25 febbraio 2018 e approvato dall’università il 24 aprile 2018 nell’ambito della rete formativa della scuola di specializzazione in chirurgia generale.
 
Per quanto riguarda l’attività prestata dal Prof. Sileri presso la Casa di Cura privata nuova Villa Claudia, la direzione generale del PTV ha richiesto con nota n. 3282 del 7 febbraio 2019, informativa alla Asl Roma 1 competente per territorio.
 
La direzione generale della ASL Roma 1 ha risposto con note n. 111093 del 12 febbraio 2019 e n. 118172 del 13 febbraio 2019, con annessa documentazione della direzione sanitaria e del legale rappresentante della casa di cura in oggetto in cui emerge che il Prof. dott. Pierpaolo Sileri ha svolto l’attività professionale nell’ambito di detta struttura in regime di “prestazione occasionale” dal 20 marzo 2018 (quindi successivamente alla sua collocazione in aspettativa) fino al 25 gennaio 2019.
 
Nelle stesse comunicazioni della ASL Roma 1, risulta che, attraverso le rilevazioni dei sistemi informativi, dei registri di camera operatoria e di prestazioni endoscopiche, la struttura dichiara che non risultano prestazioni professionali effettuate, presso tale struttura dal Prof. dott. Pierpaolo Sileri, in data antecedente al 20 marzo 2018.
 
Quindi come si evince dalla risposta le aziende sanitarie interessate avuto immediata notizia dell’interrogazione in oggetto hanno subito avviato tutte le necessarie attività ispettive e informative che si sono concluse con le citate comunicazioni.
 
Per l’assessorato, allo stato attuale, non sussistono ulteriori elementi da acquisire e l’iter di verifica si ritiene concluso.

 
“Nonostante la singolarità del controllo effettuato - commenta ancora il consigliere Aurigemma - dalla Regione è comunque stato confermato che il regime di prestazione occasionale del prof. Sileri è decorso dal 20 marzo 2018 al 25 gennaio 2019, confermando di fatto l’incompatibilità, prevista dal comma 5 dell’articolo 1 della Legge n.662/1996, secondo cui l’attività libero professionale da parte dei medici del SSN o degli universitari strutturati come dirigenti del SSN che hanno optato per la libera professione extramuraria non può comunque essere svolta presso le strutture sanitarie private accreditate, anche parzialmente, diverse dalla azienda pubblica da cui dipendono o presso cui sono strutturati”.
 
“Anche perché, è opportuno ricordare che il Prof. Sileri risulta essere dipendente, seppur in aspettativa, del Policlinico Tor vergata. Ora, a fronte di questo, ci aspettiamo di conoscere quali provvedimenti la Regione intenda adottare nei confronti del Professore nonché Presidente della Commissione Sanità del Senato”, conclude il consigliere regionale di Forza Italia.

12 marzo 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy